Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 25/2016

25 giugno 2016

Birra e donne: l’innovazione pittorica di Horemans

Birra e donne: l’innovazione pittorica di Horemans


 

Peter Jacob Horemans è un famoso pittore fiammingo, noto per le sue rappresentazioni, quasi caricaturali, di molti personaggi della scena borghese del Settecento. Fu dal 1727 pittore di corte del principe elettore di Baviera Karl Albrecht, che divenne poi il futuro imperatore Carlo VII. Questo privilegio gli consentì di entrare in contatto con le migliori scuole artistiche di Monaco.

Egli dipinse quadri di genere, ritratti e nature morte. Particolarmente apprezzate furono le sue rappresentazioni di festività di corte di piccolo formato, con ritratti dei partecipanti che traggono ispirazione dalla scuola fiamminga.

In varie opere di Horemans i personaggi al centro della scena vengono rappresentati in una forma caricaturale, oppure posti al centro di sceneggiature in cui si riflette una sorta di atteggiamento satirico a scapito del protagonista. Si tratta, questo, di un aspetto caratteristico del pittore, che fu anche innovatore artistico per un altro abbinamento artistico: fu, infatti, uno dei primi ad accostare la birra alle donne. Questi soggetti ricorrono in più opere del pittore, assumendo però connotazioni diverse e spesso contraddittorie.

.

horemans1

.

Nel dipinto intitolato “Donna con birra”, realizzata con la tecnica ad olio su tela, questa bevanda è presentata in un contesto domestico, caldo e familiare. Interessante notare la postura della casalinga, che esprime una sensazione di rilassamento e spensieratezza e con lo sguardo rivolto, quasi ammiccando un sorriso all’osservatore.

Per gli appassionati di birra è anche interessante notare la bottiglia appoggiata sul tavolo ed il dettaglio con cui è rappresentato il boccale e la bevanda con il sottile strato di schiuma, che attribuisce al quadro anche rilievo come testimonianza storica del modo di conservare, servire e bere la birra un tempo.

Di Horemans si ricordano anche ulteriori opere a tema birrario, a cui dedicheremo ulteriore approfondimento.

Utile ricordare che all’autore, alla Staatsgalerie nel Neues Schloss di Bayreuth vi è un’intera stanza dedicata ad ospitare le sue incantevoli opere, testimonianza dell’incontenibile estro creativo del pittore.

Massimo Prandi
Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso “Mastro birraio” di Torino) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, da qualche mese ho avviato un mio blog dedicato al vino
www.enologoin500.it, nel quale racconto dei vini, delle cantine e dei magnifici luoghi di Langhe e Roero, in cui ho il privilegio di vivere, in compagnia della mia vecchia Fiat 500 L gialla!