Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 09/2017

3 marzo 2017

Boccali al cielo per la Settimana della Birra artigianale

Boccali al cielo per la Settimana della Birra artigianale


 

Ritorna, anche quest’anno, la SETTIMANA DELLA BIRRA ARTIGIANALE, a cura di Cronache di Birra, che dal 6 al 12 marzo riempirà la nostra penisola di eventi a tema esclusivamente birrario volti a promuovere la birra artigianale italiana.

Vecchi e nuovi amici hanno deciso di aderire all’invito di Andrea Turco, ideatore della kermesse e affermato narratore del movimento brassicolo nazionale, che ha chiamato alle armi più di 600 fra locali, birrifici e associazioni, che in queste ore stanno chiudendo il nutrito programma di eventi e promozioni che allieteranno queste giornate a tutti noi appassionati birrofili.

.

.

Un’edizione particolarmente sentita quella che ci attende, alla luce della definizione legislativa di birra artigianale arrivata pochi mesi fa, tanto attesa quanto lacunosa e incapace di inquadrarne il significato più profondo.
Gli organizzatori, conferendo un senso più ampio rispetto a quello enunciato dal legislatore, così giudicano l’espressione birra artigianale: “E’ da intendersi come alternativa e opposta a birra industriale, che identifica i prodotti realizzati dalle multinazionali del settore, facilmente reperibili ovunque e dalle caratteristiche comuni”.
Ancora: “La birra artigianale è qualcosa di diverso, ed estremamente migliore di quello che la gente solitamente beve e conosce: è un alimento vero, naturale, prodotto ricorrendo a ingredienti esclusivamente di prima scelta, il cui successo dipende in larga parte dall’abilità dimostrata dal birraio. Le scelte compiute in fase produttiva, infatti, sono molto diverse da quelle dei grandi birrifici industriali, i quali hanno come obiettivo primario la realizzazione di un prodotto quantitativamente, e non qualitativamente, apprezzabile. Diversamente la birra artigianale è spesso un prodotto non scontato, con un proprio carattere preciso e un alto livello di creatività: in parole povere quella artigianale è birra vera, capace di trasformare la bevuta in un’esperienza unica che nessuno birrificio industriale è in grado di garantire.

.

.

La diffusione dell’interesse per la birra artigianale muove proprio dal desiderio di rivalutare una bevanda che per lungo tempo è stata associata esclusivamente ai prodotti industriali dei grandi operatori del settore; solo in Italia siamo di fronte ad una renaissance della birra di qualità, grazie alla presenza di oltre 1.000 produttori artigiani, molti dei quali sorti negli ultimi anni”; e, concludiamo noi, manifestazioni coma questa garantiscono ad una platea sempre più ampia di degustatori, operatori, conoscitori, semplici appassionati e neofiti di entrare nel mondo della birra artigianale dalla porta principale, venendo a contatto con questi artigiani riuscendo così a comprenderne e apprezzarne il lavoro e l’impegno.

Non lasciatevi sfuggire nessuno dei numerosi appuntamenti organizzati, a partire dal Ballo delle Debuttanti, degno prologo che andrà in scena Domenica 5 presso il Luppolo Station di Roma: è sufficiente collegarsi al sito www.settimanadellabirra.it e visitare la sezione dedicata alla vostra regione di residenza, per restare sempre sintonizzati su quel che accade dalla vostre parti!

Francesco Bazzucchi
Info autore

Francesco Bazzucchi

Giurista per caso.
Vivo a Gubbio, nella verde Umbria, città dove sono nato e ho scoperto il mio amore per la birra, da sempre coltivato con appuntamenti birrari di ogni tipo che occupano ad oggi gran parte del mio tempo, in Italia e all’estero.
Mi occupo per conto di Unionbirrai e Nonsologlutine onlus di legislazione ed etichettatura degli alimenti, come docente e consulente.
Sono giudice in concorsi birrari nazionali, docente UBT (Unionbirrai Beer Tasters) e referente per l’Umbria dei corsi di formazione e degustazione UB.
Sono autore e curatore del blog Tra il Bere e il Fare e recensisco per la Guida MoBi ai locali birrari, spazi che mi permettono di raccontare la mia personale esperienza nel mondo della birra artigianale.
Come socio fondatore dell’associazione di promozione e cultura birraria Brassoneria Eugubina, sono tra i creatori e organizzatori del festival Matti per la Birra di Gubbio.
Con la speranza di riuscire a soddisfare al meglio il vostro interesse, auguro a tutti voi una buona lettura… e sempre PROSIT!