3 Maggio, 2018

Un terzo numero di Birra tra le righe dedicato al continente sudamericano

Un terzo numero di Birra tra le righe dedicato al continente sudamericano

  Tre geni assoluti della letteratura in viaggio, in treno, da Parigi a Praga; uno dei tre è Julio Cortázar, l’inventore del glíglico, un idioma giocoso e immaginario: “Appena lui le amalava il noema, a lei sopraggiungeva la clamise… ”. Da Gabriel García Márquez:   “Andai a Praga per l’ultima volta nello storico 1968, insieme… Continua a leggere

26 Aprile, 2018

Birre tra le righe: le citazione famose e meno note dei grandi della letteratura

Birre tra le righe: le citazione famose e meno note dei grandi della letteratura

Sogno di una notte di mezza estate. Da bambino rimanevo ammaliato, il nome dell’opera di Shakespeare mi risultava affascinante. Solo il nome, Sogno di una notte di mezza estate, ancora prima di conoscerne la trama, ancora prima di vederla rappresentata a teatro.   . .   Penso a Puck, o Robin Goodfellow, il folletto shakespeariano…. Continua a leggere

19 Aprile, 2018

Birra tra le righe: da Kerouac a Izzo, alcune citazioni celebri!

Birra tra le righe: da Kerouac a Izzo, alcune citazioni celebri!

Chissà quante birre ho consumato nei diversi festival letterari della mia città e quante altre ne ho bevuto nei bar dove erano soliti andare (o sono soliti andare) i miei scrittori preferiti.   Sentire la voce di una donna leggere un libro, vederla sorridere e sorseggiare una birra mentre fa una piccola pausa. Sublime, esaltazione… Continua a leggere

6 Settembre, 2017

Passione Birra – Un Gatto “matto” a colori

Passione Birra – Un Gatto “matto” a colori

  Il mondo della birra artigianale, meno ingessato di altri, si presta più facilmente a contaminazioni e collaborazioni. In questo caso non parlerò del prodotto birra, ma di come una semplice etichetta possa essere espressione di arte e di provocazione. Ne è un esempio l’arte follemente caotica e splatter dell’illustratore Ralph Steadman sulle etichette del… Continua a leggere

24 Settembre, 2016

Dipingere con la birra: arte del XXI secolo

Dipingere con la birra: arte del XXI secolo

  Concludiamo questa intensa carrellata di artisti che hanno portato la birra al centro delle proprie opere, raggiungendo una frontiera decisamente innovativa e trendy, ovvero, l’impiego della birra non come soggetto artistico, ma come materia prima della realizzazione di opere figurative. La birra, infatti, può essere usata quasi a mò di acquerello per realizzare veri… Continua a leggere

10 Settembre, 2016

La birra nelle opere di Bruegel il Vecchio

La birra nelle opere di Bruegel il Vecchio

  La birra è da tempo presente nell’arte, soprattutto nella pittura fiamminga, solitamente come elemento di contorno e raramente come oggetto principale della raffigurazione. Non è un caso che tale pittura si sia diffusa nell’area in Belgio ed Olanda: due paesi dall’antica tradizione brassicola. Tra i primi autori fiamminghi a introdurre la birra nelle proprie… Continua a leggere

3 Settembre, 2016

Caffé e bar di Parigi: la birra, secondo Manet

Caffé e bar di Parigi: la birra, secondo Manet

  Nel corso della rubrica “La birra nell’arte” abbiamo già incontrato Èdouard Manet, analizzando la sua celebre opera “Il caffé concerto”, realizzato nella brasserie concert  Au cabaret de Reichshoffen nel 1878. Il pittore, di cui si ricorda la sua indipendenza e riluttanza ad identificarsi con una corrente artistica, realizzò nella sua vita alcune altre opere… Continua a leggere

30 Luglio, 2016

Le lattine Ballantine di Jasper Johns: scultura pop, che fece scalpore

Le lattine Ballantine di Jasper Johns: scultura pop, che fece scalpore

  Jasper Johns è un pittore statutinente, nato nel 1930, considerato ad oggi il maggiore esponente del New Dada, la corrente artistica americana molto vicina al Nuovo realismo francese, per la quale gli oggetti di uso comune vengono inseriti in un’opera d’arte. Verso la metà degli anni cinquanta  Jasper Johns si impose sulla scena artistica… Continua a leggere

23 Luglio, 2016

Birra nella nature morte del Barocco: la firma di Jan Jansz Van de Velde

Birra nella nature morte del Barocco: la firma di Jan Jansz Van de Velde

  Jan Jansz Van de Velde, meglio conosciuto dai suoi contemporanei come Jan Jansz van de Velde III, è un rinomato pittore di nature morte del cosidetto “periodo d’oro”. Nato nel 1620 a Harleem, nei Paesi Bassi, sviluppò le sue doti artistiche grazie agli insegnamenti del padre, già affermato artista dell’epoca. . . Si specializzò,… Continua a leggere