Numero 20/2019

13 Maggio 2019

Solido inizio anno per Carlsberg grazie all’Asia!

Solido inizio anno per Carlsberg grazie all’Asia!

Tweet


Conti in crescita per Carlsberg. Nel primo trimestre del 2019 il gruppo danese ha registrato ricavi in salita del 9,3% a 13,9 miliardi di corone, positivamente impattati dalle acquisto di una quota del 25% di Cambrew (+2,6%) e dall’effetto cambi (+0,3%). Nel complesso i volumi sono aumentati del 3,4% su base organica, mentre considerando le acquisizioni realizzate tale percentuale sale al 6,7%. Bene soprattutto Tuborg (+7%) e numeri in aumento anche per Carlsberg (+2%), Grimbergen (+4%) e 1664 Blanc (+30%).

 

.

.

A livello geografico da segnalare soprattutto l’Asia con ricavi netti in aumento del 27,6%; dato che ha beneficiato appunto sia dei movimenti delle valute e sia dell’acquisto di un’ulteriore partecipazione in Cambrew.
“Abbiamo avuto un buon inizio anno, con una crescita dei volumi particolarmente forte in Asia e un continuo e solido progresso del portafoglio craft & speciality e alcohol-free”, ha affermato l’amministratore delegato di Carlsberg. Confermate le previsioni sull’intero 2019.

Tweet


Marco Fusi
Info autore

Marco Fusi

Giornalista finanziario per professione e amante della birra – di qualità – per passione. Grazie ad una cara amica sommelier qualche anno fa ho scoperto il mondo delle birre artigianali e da allora è stato un crescendo.

Ho frequentato i corsi di degustazione organizzati dal network Fermento Birra, superando con successo l’esame finale; ho anche partecipato ad un corso di un giorno sull’Home Brewing di MOBI e spero, quando avrò un po’ piu’ di tempo libero, di iniziare la produzione a casa, nel frattempo degusto birre a Milano e provincia e vado alla ricerca dei migliori festival e appuntamenti birrari lungo tutta la penisola (lavoro permettendo) sia per scoprire le ultime novità e sia per conoscere la storia e le persone che si celano dietro ogni birrificio.

Mi piace confrontarmi sulle birre che bevo – per questo cerco di partecipare a degustazioni guidate e non – e prima o poi, chissà, tenterò l’esame BJCP… seguitemi e che il luppolo sia con voi!