Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
16 giugno 2014

Solstizio d’estate In Fermento

Solstizio d’estate  In Fermento

Tag:, ,

Nella meravigliosa e verde Lunigiana, nel comune di Fivizzano in provincia di Massa Carrara, da ben cinque anni  alla fine di Giugno viene organizzato il festival sulla birra artigianale In Fermento. Per gli appassionati della zona e non, si tratta di un appuntamento imperdibile di inizio estate.

L’idea del festival nacque ad inizio Maggio del 2010 dalla passione per la birra artigianale di Margherita, Nicola,  Michele e Daniele e grazie alla loro intraprendenza  già alla fine di Giugno del 2010 si potè tagliare il traguardo della prima edizione: al festival erano presenti 5 birrifici artigianali e vennero effettuati i primi laboratori in collaborazione con l’associazione Ars Birraria. Con il tempo il festival ha trovato il modo di autofinanziarsi grazie all’aiuto di alcuni sponsor e soprattutto con i corsi di degustazione e alle gite del Fermento-bus che parte alla scoperta dei birrifici artigianali d’Italia che si svolgono durante tutto l’anno.
Quest’anno il festival, che si svolge dal 20 al 22 Giugno 2014 durante il solstizio d’estate, prevede un ricco programma che comprende concerti di musica blues, rock e dj set, laboratori di degustazione delle birre dei birrifici presenti abbinate a dolci, formaggi e prodotti locali della Lunigiana condotti dal guru della birra in Toscana Simone Cantoni, degustatore UnionBirrai ed esperto Slow Food; inoltre un laboratorio vedrà protagoniste le birre dei birrifici locali.

 

Il concerto della precedente edizione.

La parte dedicata al cibo invece è a cura del Gruppo Storico di Fivizzano e dall’associazione Pattona di Agnino che proporranno carni alla brace, la famosa pattona, specialità alla farina di castagne e i tipici testaroli, antico tipo di pasta realizzata con farina, acqua e sale, oggi presidio Slow Food.
Durante la rassegna grazie al concorso FermentiAMO i consumatori possono votare la loro birra preferita tra quelle presenti: il produttore che otterrà il maggior numero di voti sarà di diritto invitato all’edizione successiva. Nell’edizione 2013 ha trionfato il pluripremiato birrificio della Versilia famoso per le sue birre in stile belga.

 

Il premio FermentiAMO.

Inoltre premi in palio per tutti coloro che pubblicheranno una foto che racconti l’aspetto conviviale della birra sul social instagram utilizzando il tag #infermentofestival. In Fermento non si ferma nemmeno durante l’inverno grazie al Graphic Contest: tutti i grafici, o aspiranti tali, hanno la possibilità di disegnare la locandina del festival, ma solo il migliore potrà avere l’onore di vederla utilizzata durante la campagna pubblicitaria ed essere ospite al festival.

 

I preparativi “fermentano”!!!

I birrifici presenti ad ogni festival sono sei compreso il vincitore del concorso FermentiAMO dell’edizione precedente, e vengono scelti con scrupolo dallo staff organizzativo che valuta le numerose candidature e sceglie valutando la qualità dell’intera gamma di prodotti e garantisce la presenza alle spine del festival del mastro birraio o di un suo stretto collaboratore che, come detto da Margherita, una delle organizzatrici, “deve sentire l’odore delle cotte”, per permettere al consumatore di avere un contatto diretto con chi crea materialmente la birra. Per garantire ai consumatori una maggiore varietà di assaggio si è scelto di avere ogni anno nuovi birrifici. Quest’anno  saranno presenti sei realtà da sei differenti regioni italiane: Lazio, Lombardia, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto.

 

Gli stand di degustazione.

Siccome la birra, il più delle volte fa anche bene, lo staff di In Fermento dallo scorso anno ha scelto di devolvere in beneficienza parte degli incassi: nel 2013 ne hanno beneficiato le Pubbliche Assistenze di Fivizzano e Monzone che tanto si erano prodigate nei soccorsi durante il sisma del 2013 che ha colpito queste terre proprio nei giorni precedenti il festival. Quest’anno invece parte del ricavato sarà devoluto all’A.I.L. Associazione Italiana contro le Leucemie.

 

Non vi resta che venire a respirare il clima di festa di Fivizzano e bere qualche ottima birra artigianale a In Fermento e fare della beneficienza!
Per maggiori informazioni sul festival e sulle opportunità di pernottamento in queste terre potete consultare il sito internet del festival www.infermentofestival.com o la pagina facebook ufficiale.

Scarica la locandina ufficiale!

Andrea Gattini
Info autore

Andrea Gattini

Sono nato il 23 Novembre 1979 a Carrara (MS) e vivo da sempre ad Avenza una frazione di Carrara. Ho conseguito il diploma di maturità scientifica.

La mia passione per la birra è nata parecchi anni fa. Inizialmente con una collezione di sottobicchieri di ogni marca di birra (ad oggi ne ho più di trecento), ma per motivi di spazio sto rallentando la raccolta. Grazie al gemellaggio pluritrentennale della mia città natale con Ingolstadt in Baviera, visto che ogni fine estate viene organizzata una festa della birra in stile Oktoberfest, questa mia passione non poteva che aumentare. Negli ultimi tempi sto inziando a collezionare bottiglie vuote di birra artigianale e bicchieri da birra. Ho pinte nonic, masskrug sia in vetro che in ceramica, weizenglass, teku, coppe trappiste, tulipani e calici a chiudere.

Con il tempo ho imparato a conoscere ed apprezzare meglio questa antichissima bevanda grazie ad un corso di degustazione a cui ho partecipato. Quando mi è possibile insieme alla mia compagna di vita Francesca partecipo ad eventi Slow Food e mi diletto, ove possibile, a visitare birrifici artigianali sparsi un po’ in tutta Italia. Cerco sempre di inserire nei miei viaggi qualche meta a sfondo birrario.

Non sono un esperto che può esibire certificati, sono semplicemente uno dei tanti consumatori pieno di passione per la birra che non smette mai di imparare e scoprire nuove notizie in ambito birrario e quando può cerca di divulgare il buon bere. Amo molto la cucina e mi piace sperimentare nuovi abbinamenti gastronomici con la birra.

Non sono un homebrewer, la birra preferisco berla!

Mi piace molto leggere libri gialli o thriller, tra i miei autori preferiti ci sono Camilleri, Follet e Malvaldi. Altra vera passione è il calcio, sono tifosissimo della squadra più bella che ci sia al mondo: ovvero la Fiorentina (vi avviso, in questo campo non riesco ad essere molto sportivo). Tra gli sport mi piacciono anche il ciclismo e il basket.

Spero che possiate appassionarvi ai contributi che ho pubblicato e produrrò su giornaledellabirra.it!

Aspetto i vostri suggerimenti e anche le vostre critiche e se avete dei dubbi o curiosità su qualcosa che ho scritto non esitate a contattarti tramite mail!

Prosit!