Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 15/2018

11 aprile 2018

Spazio al territorio: a Santa Lucia i birrifici triveneti

Spazio al territorio: a Santa Lucia i birrifici triveneti

Tweet


Dopo la calorosa accoglienza riservata dal pubblico ai birrifici italiani nel primo weekend, la Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave ritorna per altri tre giorni all’insegna dell’interpretazione locale dell’arte brassicola: gli ospiti del secondo fine settimana saranno infatti i birrifici triveneti, molti dei quali utilizzano per la produzione materie prime coltivate in loco. Parliamo ad esempio dell’orzo da cui ricavare il malto o del frumento, come nel caso di Couture, Sognandobirra e Lzo; a cui si aggiunge il luppolo, come nel caso di Villa Chazil e Bradipongo. Ma anche ingredienti più “originali” come la canapa di Zahre, il mais cinquantino  friulano e il cumino di Andreis di Birra di Naon, le bacche di ginepro del trentino Plotegher, ed altri ancora.

 

.

.

 

Ad apprezzati ritorni come il pluripremiato Acelum, il Birrificio Estense, Rattabrew, La Ru, Forgotten Beer, Mr. Sez, Baracca Beer, Salgaro e Birrificio Trevigiano, si uniranno delle nuove realtà: è il caso di La Villana dalla campagne della provincia di Padova, del montebellunese Mezanino, e di Manto Bianco di Quarto d’Altino. “Un giusto equilibrio tra riconferme e nuovi ingressi – osserva l’organizzatore, Guido Antoniazzi – così da dare continuità e dinamismo al tempo stesso”.

Prosegue poi il calendario culturale. Venerdì 13 aprile alle 19 si inaugura la serie degli “Incontri Birrai”, con Fabiano Toffoli di 32 Via dei Birrai – tra i pionieri della birra artigianale nel trevigiano – che parlerà della coltivazione del luppolo nei colli asolani. Sabato 14 alle 18 il secondo appuntamento di “Birre in libreria”, con “Bionda a chi? La birra artigianale…un’altra storia” (Damster Edizioni) presentato dagli autori Andrea Govoni, Filippo Bitelli e Michela Zanotti (eventi in collaborazione con Birra Nostra). Domenica 15 alle 13, l’attesissimo incontro con Nicola Coppe – le cui creazioni birrarie sono state premiate a livello internazionale – per la presentazione del progetto “Lab4Beer”, da lui messo a punto per il controllo di qualità della birra anche nelle piccole realtà produttive, offrendo nuove prospettive agli artigiani del settore.

Da ricordare poi che domenica 15 è anche “La domenica del luppolo”, promossa da Mr Hops: alle 16 si terrà una conferenza su “Avvicinamento alla coltivazione del luppolo”, e fino alle 19 sarà possibile visitare lo stand dedicato alle piante di luppolo ed acquistarle.

 

.

.

 

Sempre non stop il calendario delle esibizioni artistiche e musicali: dall'”One man Band” Paolo Sgallini, ai Rock’n Roll Circus, ai The Strikeballs, Nick Lee and The Marcos, Gli Orsi, il cantautore Claudio Niniano, i Lennon Kelly, per finire con Sergio Casabianca e i Nashville.

Anche il fronte gastronomico vanterà un “ospite speciale” del weekend, l’hamburger di Chianina; a cui si aggiungono le specialità già presenti, quali il caciocavallo con pane di Altamura, lo gnocco fritto emiliano, lo spiedo toscano, la fiorentina e doppia fiorentina alla brace, il carrè di maiale con fonduta alla birra, e molto altro ancora.

 

.

.

 

Da non dimenticare infine la possibilità di bere nel vetro, essenziale per degustare al meglio le birre: i due bicchieri – l’uno in omaggio ai primi cento visitatori di ogni giornata, l’altro ritirabile su cauzione – portano la firma del designer coneglianese Michele Potocnik.

La Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave vi aspetta dunque per il weekend dedicato ai birrifici triveneti da venerdì 13 a domenica 15 aprile; tutti  i dettagli su orari di apertura, birrifici presenti, concerti, conferenze, gastronomie ed altri eventi sono disponibili sul sito www.fierabirra.it e sulla pagina Facebook, sempre aggiornata in orario di fiera.

Tweet

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!