Numero 43/2020

19 Ottobre 2020

Tre nuove aperture a Milano per le birrerie Spiller!

Tre nuove aperture a Milano per le birrerie Spiller!

Tweet


Spiller apre Milano tre nuovi locali; tre spazi dislocati nei quartieri più significativi della città per far scoprire piatti ed abbinamenti: il primo è stato aperto l’8 ottobre in zona Isola (Via Alserio, 9), il secondo verrà aperto il 22 ottobre ad Arco della Pace (Corso Sempione, 7) ed il terzo il 12 novembre a pochi passi dal Duomo (Via Larga, 8) nel cuore pulsante del capoluogo lombardo.

Spiller con i tre nuovi spazi milanesi vuole contribuire in maniera concreta alla ripartenza della città.

 

Spiller (presente a Riccione, Verona, Vicenza, Padova, Trieste, Brescia, Gorizia e Milano) nasce con un chiaro obiettivo, quello di realizzare un format innovato nel mondo della ristorazione dando un nuovo significato, estremamente moderno, al concetto di abbinamento Birra e Cibo, creando spazi caratterizzati dall’eleganza e cura dei dettagli, scelte stilistiche moderne e locali concepiti per risultare accoglienti e divertenti. Un format che si rivolge ai giovani, agli appassionati di birra, a chi ama il buon cibo e naturalmente alle famiglie.

Un progetto di successo – spiegano dall’azienda – voluto da Birra FORST, che grazie alla sua lunga esperienza e tradizione birraria ha dato vita ad una proposta innovativa, nel pieno rispetto della tradizione. Con le birrerie Spiller offre in tutta Italia specialità birrarie di alta qualità, spillate ad opera d’arte. Da queste stesse birre e dal sapiente abbinamento con i piatti di una cucina d’alto livello, nascono ristoranti che rispecchiano la passione e l’impegno che FORST mette in ogni sua iniziativa.

 

Ogni elemento contribuisce a rendere unico ogni Spiller: dalle ampie vetrate che consentono alla luce naturale di illuminare gli spazi,all’armonia cromatica tra il ferro ed il legno, dai caratteristici sgabelli al bellissimo bancone, vero protagonista di ogni locale. Il risultato è un ambiente moderno e trendy con un tocco altoatesino, che consente di vivere un’esperienza gastronomica in un’atmosfera calda, luminosa e suggestiva, caratteristiche dello stile tirolese conosciuto ed apprezzato dagli amanti della birra e della tavola, un armonioso insieme di eleganza, amore per la qualità e cura di ogni dettaglio.

 

Le protagoniste sono le diverse tipologie di birra FORST: una carta che comprende FORST Felsenkeller, Heller Bock, Sixtus, V.I.P. Pils e Kronen (oltre a Menabrea Rossa e Weihenstephan), che sapranno esaltare il gusto di ogni piatto presente in menù e regalare un pranzo indimenticabile. Perché il grande punto di forza di Spiller è rappresentato dall’abbinamento tra piatti di alta qualità e ottime specialità birrarie: i gusti della tradizione altoatesina sono affiancati dai grandi classici della cucina italiana, dai burger ad altre golose soluzioni per ogni momento della giornata, grazie ad un menu tutto da scoprire.

Tweet


Info autore

Marco Fusi

Giornalista finanziario per professione e amante della birra – di qualità – per passione. Grazie ad una cara amica sommelier qualche anno fa ho scoperto il mondo delle birre artigianali e da allora è stato un crescendo.

Ho frequentato i corsi di degustazione organizzati dal network Fermento Birra, superando con successo l’esame finale; ho anche partecipato ad un corso di un giorno sull’Home Brewing di MOBI e spero, quando avrò un po’ piu’ di tempo libero, di iniziare la produzione a casa, nel frattempo degusto birre a Milano e provincia e vado alla ricerca dei migliori festival e appuntamenti birrari lungo tutta la penisola (lavoro permettendo) sia per scoprire le ultime novità e sia per conoscere la storia e le persone che si celano dietro ogni birrificio.

Mi piace confrontarmi sulle birre che bevo – per questo cerco di partecipare a degustazioni guidate e non – e prima o poi, chissà, tenterò l’esame BJCP… seguitemi e che il luppolo sia con voi!