Numero 43/2020

19 Ottobre 2020

Brindiamo: un anno di donne della birra sul nostro Giornale!

Brindiamo: un anno di donne della birra sul nostro Giornale!

Tweet


Un anno fa iniziavamo la nostra nuova rubrica “Le donne e la birra” dedicata alle donne che hanno legato la loro vita e la loro professione a questa bevanda. Questa rubrica non vuol essere altro che una tribuna per dar voce a tante donne e per far emergere la figura femminile nel mondo birrario oggi che ahimè, ha ancora bisogno di dimostrare che è all’altezza.

.

.

Negli ultimi anni il fenomeno craftbeer è diventato sempre più attivo: questo, come abbiamo avuto modo di constatare, grazie anche alla presenza femminile sul campo. Il ruolo delle donne sta cambiando: ci rallegra il fatto che vediamo sempre meno spot con belle donne che invitano a degustare una birra e sempre più professioniste in campo che riescono a evidenziare il duro lavoro che c’è dietro le quinte.  Possiamo dire che oggi il settore brassicolo, così come quello della cucina, è diventato un inaspettato empowerment femminile.

.

.

Così a settembre 2019, assieme alla nostra giornalista beer lance Chiara Andreola e grazie all’appoggio dell’Associazione Le Donne della Birra, abbiamo intervistato birraie, giornaliste, esperte di comunicazione, di marketing, blogger, cuoche e quant’altro. Ve le abbiamo presentate così come sono: immerse nelle loro preoccupazioni quotidiane tra casa, figli, famiglia e nonostante ciò riescono a mettere tanta cura, passione e professionalità nel loro lavoro e dare nuove spinte al mondo della birra artigianale.

Con questo ringraziamo le nostre protagoniste in Italia e all’estero che hanno trovato tempo per raccontarsi:

Elvira Ackermann: Fondatrice e presidente in carica dell’associazione Le Donne della Birra e co-titolare dell’Enoteca Squillari a Genova

Michela Cimatoribus: consigliera nazionale dell’associazione Le Donne della Birra, organizzatrice di eventi enogastronomici, corsi di degustazione e formazione, ufficio stampa, e molto altro ancora

Francesca Fagotto: ideatrice del progetto Casetta della Birra Artigianale, Cussignacco (Udine)

Matilde Masotti: publican, da quasi 25 anni alle redini di La Brasserie di Tricesimo, un’istituzione per gli appassionati di birra a Udine

Giuliana Valcavi: giornalista freelance, collaboratrice della Doemens Akademie di Monaco di Baviera per la formazione sulla storia e il marketing della birra in Italia. Nel 2015 ha fondato, insieme a Elvira Ackermann e Caroline Noekl, l’Associazione Le Donne della Birra

Chiara Baù: una delle prime donne mastro birraio in Italia, titolare del birrificio Jeb a Trivero (Biella)

Alessandra Piubello: giornalista freelance si occupa principalmente di vino e cibo ma anche di birra.  Direttrice responsabile di Queen International, Prince e Spirits of Life. Collabora con Spirito diVino, Decanter, Vitisphere, Sommelier India – The Wine Magazine e The Italian Wine Magazine solo per citarne alcuni.

Alice Badiale: cofondatrice e responsabile commerciale del beer firm Low Land Brewery nel Mantovano

Chiara Andreola: giornalista beer lance, biersommelière e conduttrice di eventi

Katri Gelati: birraia e titolare del birrificio e brewpub Barba d’Oro, Trezzano sul Naviglio, Milano

Francesca Morbidelli: creatrice di Pinta Medicea e una dei pionieri della craft beer fiorentina. Giudice e docente di settore

Chiara Rubinato alias RUBY BEER LOVER: beer sommelier e organizzatrice di eventi

Federica Felice: socia dello storico birrificio Cittavecchia e membro attivo dell’Associazione Le Donne della birra. Beer sommelier, organizzatrice di eventi

Elisabetta Fois: mastro birraio e titolare del microbirrificio Hop Us Est, Sardegna

Eleonora Caprio: insegnante di cucina, titolare e fondatrice della scuola di cucina Gusti Tuscia a Torino che offre corsi di cucina, consulenze gastronomiche, organizzazione di eventi gastronomici etc

Dorothea Licandro: publican, cotitolare della birreria indipendente specializzata in birre artigianali di alta qualità: Mosaik a Catania, Sicilia

Daniela Riccardi: coautrice di “Birre in cucina – Ricettario pratico di gastronomia brassicola

Giovanna Merloni: titolare del birrificio I Beer, Fabriano, (AN) Marche

Ingrid Facchinelli: storica, libera professionista, biersommelier presso l‘Accademia del Vino di Caldaro, Bolzano

Irene Delleani: responsabile commerciale del birrificio Gravità Zero, Giaveno, Torino

Laura Nolfi: imprenditrice agricola, azienda agricola e beer firm “SeminaMenti”, Senigallia (AN), Marche

Maria Pia Leone: agronoma, imprenditrice, titolare del birrificio artigianale Picara, a Salemi (TP), Sicilia

Monica Benedetto: food bloger “Unapadellatradinoi

Sara Bregoli: grafico di professione, co-titolare del microbirrificio La Spezia Brewing Company si occupa della produzione, commercializzazione, partecipazione ai vari festival della birra e vendita

Sara Pezzoni: amministrazione e marketing presso birrificio Birra del Parco, Abbiategrasso MI

Sara Provenzano: birraia, birrificio dell’Etna a Carruba (CT), Sicilia

Valeria Vita: co-titolare del microbirrificio PitanBeer a Favara (AG), Sicilia  

Elisabeth Pierre: fondatrice di “Bierrissima”, Parigi, Francia

Marie Agnès Laleman, titolare del microbirrificio Dona Carcas a Peyriac-Minervois, Francia

Solène Ronnaux-Baron, fondatrice e birraia di B06, Antibes, Francia

 

Anche quest’anno continueremo a raccontarvi storie di vita e lavoro delle nostre donne della birra. Seguiteci.

Giornale della birra accoglie tutte le professioniste e appassionate del settore della birra artigianale che vogliono raccontare la loro storia e attività. Scrivete a info@giornaledellabirra.it

Tweet


Info autore

Lina Zadorojneac

Nata in Moldavia, mi sono trasferita definitivamente in Italia per amore nel 2008. Nel 2010 e 2012 sono arrivati i miei due figli, le gioie della mia vita: in questi anni ho progressivamente scoperto questo paese, di cui mi sono perdutamente infatuata. Da subito il cibo italiano mi ha conquistato con le sue svariate sfaccettature, ho scoperto e continuo a scoprire ricette e sapori prima totalmente sconosciuti. Questo mi ha portato a cambiare anche il modo di pensare: il cibo non è solo una necessità, ma un piacere da condividere con la mia famiglia e gli amici. Laureata in giurisprudenza, diritto internazionale e amministrazione pubblica, un master in scienze politiche, oggi mi sono di nuovo messa in gioco e sono al secondo e ultimo anno del corso ITS Gastronomo a Torino, corso ricco di materie interessanti e con numerosi incontri con aziende produttrici del territorio e professionisti del settore. Il corso ha come obiettivo la formazione di una nuova figura sul mercato di oggi: il tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie e agro-alimentari. Così ho iniziato a scrivere per il Giornale della Birra, occasione stimolante per far crescere la mia professionalità.