Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 25/2017

19 giugno 2017

Inno a Ninkasi, matrona della birra

Inno a Ninkasi, matrona della birra


 

Ninkasi, dea sumera e matrona della birra, colei che “soddisfa il desiderio e appaga il cuore”, generata da un tino di “fresca acqua frizzante”, qui protagonista di un’ode incisa su di una tavoletta d’argilla attorno al 4000 a.C. che descrive la più antica ricetta per la produzione della birra.

 

.

.

 

“Nasci là

dove l’acqua perenne scorre

e cresci

dove ti accolgono

e cullano i cereali

e metti radici

dove ronzano le operose api

o Ninkasi,

figlia dell’abbondanza e

dell’ebbrezza.

E quando i mastri birrai

mescolano con una grande pala

in un fossato

l’impasto di dolci aromi

è te che maneggiano

o Ninkasi.

E quando impilano

le pagnotte di cereali

è te che cuociono

in un grande forno.

E quando inondano la terra con

acqua di malto

è te che i nobili guardiani

proteggono.

E quando il malto immergono in un vaso

è te che attendono

mentre la marea ora sale

ora scende.

E su grandi stuoie di canna

è te che dispongono a raffreddare.

E nel grande vaso

più volte riempito di birra, miele e datteri,

è te che trasportano con entrambe le mani

mentre continuano ad addolcirti

abbondantemente.

Dopo che su, dall’alto,

hanno aggiunto un lievito antico,

è te che pongono nel tino,

a fermentare,

e tenue

si diffonde un suono

soave.

Ed infine

è te che versano nel tino

e finalmente

la birra filtrata

si riversa impetuosa

come il Tigri e l’Eufrate.

Nasci là

dove l’acqua perenne scorre

o Ninkasi.”

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!