Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
12 Dicembre, 2018

Imbottigliamento isobarico: la nuova frontiera tecnologica accessibile per i microbirrifici!

Imbottigliamento isobarico: la nuova frontiera  tecnologica accessibile per i microbirrifici!

Quantità massicce e non sempre gradite di deposito sul fondo della bottiglia, residui di lievito che galleggiano vistosamente nel calice, sensazioni di corpuscoli mucillaginosi in bocca, opacità disomogenea alla vista: non sempre il concetto di “rifermentata in bottiglia” è sinonimo inconfutabile di qualità assoluta per il consumatore di birra artigianale. Nella realtà, spesso, per i… Continua a leggere

16 Novembre, 2018

Pillole di luppolo: il Perle

Pillole di luppolo: il Perle
Tag:

Il Perle è una varietà costituita attorno alla fine degli anni ’70 dal Hüll Hop Research Institute, grazie ad un incrocio tra il  Northern Brewer ed una accezione maschile siglata 63/5/27M. In virtù delle peculiarità organolettiche, alla buona resa ed alla spiccata resistenza alle malattie, questa cultivar ha trovato una rapidissima diffusione, sia nel Vecchio… Continua a leggere

18 Ottobre, 2018

Lo strano caso dei birrifici indipendenti

Lo strano caso dei birrifici indipendenti

Da pochissimo Unionbirrai, l’associazione di categoria che riunisce molti birrai italiani, ha presentato un marchio collettivo di tutela che ha lo scopo di certificare se un birrificio è indipendente e di aiutare il consumatore nell’acquisto della birra. Oggi cerchiamo di fare chiarezza nella giungla della burocrazia italiana e di spiegare che cosa si intende per… Continua a leggere

3 Settembre, 2018

A lezione con l’Onab. La ruota di Morten Meilgaard

A lezione con l’Onab. La ruota di Morten Meilgaard

  Ben ritrovati con un nuovo appuntamento targato Onab, che oggi riguarderà uno strumento molto utilizzato per quanto riguarda l’analisi sensoriale della birra: la ruota di Meilgaard. In questo articolo ci concentreremo soltanto sull’aspetto visivo di questo grafico e sull’elencazione completa di tutti i descrittori.   Creato nel 1975 dal dottore danese Morten Meilgaard, da… Continua a leggere

30 Agosto, 2018

Ossidazione della birra… tutti i segreti!

Ossidazione della birra… tutti i segreti!

Nel gergo di alcune zone dello Stivale, quando una birra pecca in fragranza le viene attribuita la nomea di “svampita”. Questo aggettivo si rifà ad un qualcosa di svanito o poco persistente e deriva dal verbo “svampire” che identifica metaforicamente un’evaporazione di “vampore”, vecchia parola che fonde “vapore” e “lampo”. Detto questo su etimologia e… Continua a leggere

24 Agosto, 2018

Il luppolo fa bene…anche alle api!

Il luppolo fa bene…anche alle api!
Tag:

Il luppolo, essenza indispensabile nella produzione della birra, è stato oggetto di numerose ricerche scientifiche che hanno dimostrato importanti azioni benefiche sulla salute dell’uomo, tanto da essere considerato a pieni termini una pianta nutraceutica. In erboristeria, infatti, l’utilizzo del luppolo riguarda soprattutto le sue proprietà sedative. In fitoterapia il luppolo è noto come mite sonnifero…. Continua a leggere

23 Agosto, 2018

L’evoluzione del concetto di birra: da “birretta” ad “artigianale”, oggi “agricola e bio”. Il punto di vista di Massimo Barboni e Matteo Zanibon

L’evoluzione del concetto di birra: da “birretta” ad “artigianale”, oggi “agricola e bio”. Il punto di vista di Massimo Barboni e Matteo Zanibon

Nell’ambito della Festa dell’Orzo 2018, si è tenuto il primo Simposio della Birra Italiana di Qualità organizzato dalla Fabbrica di Pedavena. Da angolazioni diverse è stata proposta una panoramica sullo stato dell’arte della birra in Italia che negli ultimi vent’anni ha conosciuto una vera e propria rivoluzione, sia dal punto di vista dell’offerta (con l’ingresso… Continua a leggere

27 Luglio, 2018

Pillole di luppolo: il Whitbread Golding

Pillole di luppolo:  il Whitbread Golding
Tag:

La varietà Whitbread Golding Variety, spesso abbraviata con l’acronimo WGV, è un classico luppolo inglese originario del Kent. La sua nascita ha una storia affascinante, infatti, le conoscenze storiche legate a questa cultivar raccontano che venne ideata da una storica azienda agricola produttrice di luppoli presso la quale i titolari compivano esperimenti di incroci e… Continua a leggere