Numero 53/2020

2 Gennaio 2021

La particolare storia di Pivovar Radegast, Repubblica Ceca

La particolare storia di Pivovar Radegast, Repubblica Ceca

Tweet


Tratto da La birra nel mondo, Volume IV, di Antonio Mennella-Meligrana Editore

Radegast

(Pivovar Radegast) Nošovice/Repubblica Ceca

Azienda nella regione della Moravia-Slesia.

Nell’ambito delle fabbriche di birra della Repubblica Ceca, per lo più con ascendenza aristocratica o sorte in base a motivazioni nazionalistiche, ha una storia tutta a sé. Fu infatti voluta, nel 1970, dal regime comunista per rifornire in particolare i mercati della Slovacchia e della Polonia. Il nome è quello del dio della mitologia slava (effigiato peraltro sulle etichette) protettore delle città, dei commercianti, dei viaggiatori, degli stranieri e dell’ospitalità.

.

.

Con i mutamenti politici del 1989 la fabbrica, progettata e costruita secondo criteri moderni, venne a trovarsi in una posizione di assoluto privilegio rispetto a tante altre del Paese, obsolete e di scarsa efficienza. Una volta privatizzata, ebbe il supporto di capitali cechi; ma non richiese stravolgimenti per mettersi al passo con la nuova economia di mercato libero.

Da impresa di dimensioni locali, perfino in una posizione geografica non così favorevole, fece presto a emergere nel panorama brassicolo della Repubblica Ceca.

Nel 1999 si fuse con Plzeňský Prazdroj e Velké Popovice. Nello stesso anno, l’intero gruppo passò nelle mani della SAB, seguendo la sua sorte.

.

.

.

 

Radegast Ryze Hořká 12°, czech pilsner di colore giallo dorato un po’ più scuro rispetto ai parametri cechi (g.a. 5,1%). La carbonazione medioalta origina una schiuma bianca ricca, cremosa, abbastanza durevole e di bella allacciatura. L’aroma si esprime non molto intenso, comunque fresco, pulito, persistente, con profumi di malto, lievito, fieno, agrumi, burro, luppolo più terroso ed erbaceo che fruttato. Il corpo, medio-leggero, ha una consistenza piuttosto acquosa. Su solida base di malto, peraltro suffragato da un generoso caramello, il gusto ha un inizio alquanto dolce; una dolcezza, che viene però man mano fagocitata dalle note amare di un luppolo fiorito che finisce per diventare addirittura piccante. E la corsa, più che regolare, si esaurisce così, in piena asciuttezza. Dal retrolfatto, non lungo ma abbastanza vivido, si levano impressioni balsamiche pressoché astringenti.

.

.

Radegast Temnĕ Hořká 12°, polotmavý di colore ambrato scuro (g.a. 5,2%). Con una media effervescenza, la schiuma beige, sottile, densa, cremosa, mostra un’apprezzabile stabilità e solida allacciatura. Con un delicato fondo speziato/erbaceo, l’aroma risulta, a sua volta, un po’ aspro nei suoi sentori di malti scuri, legno, caramello lievemente bruciato, fiori secchi, luppolo succoso, pane nero, frutti di bosco. Il corpo medio presenta una tessitura tendenzialmente oleosa. Il gusto vorrebbe apparire neutro; ma non riesce a dissimulare la sia pur moderata dolcezza derivante da frutta, caramello, vaniglia, tenuta comunque sotto controllo da note terrose e di erbe aromatiche. Il finale si protrae abbastanza nel suo amarore sottilmenre resinoso. Nel retrolfatto si esaltano suggestioni acidule, fumose e tostate.

Tweet


Info autore

Antonio Mennella

Sono nato il primo gennaio 1943 a Lauro (AV) e oggi risiedo a Livorno.
Laureato in giurisprudenza, sono stato Direttore Tributario delle Dogane di Fortezza, Livorno, Pisa, Prato.
 
La scrittura è sempre stata una delle mie passioni, che è sfociata in numerose pubblicazioni di vario genere, alcune specificatamente dedicate alla birra. Gli articoli riportati sul Giornale della Birra sono tratti da La birra nel mondo, in quattro volumi, edita da Meligrana.

Pubblicazioni: 
Confessioni di un figlio dell’uomo – romanzo – 1975
San Valentino – poemetto classico – 1975
Gea – romanzo – 1980
Il fratello del ministro – commedia – 1980
Don Fabrizio Gerbino – dramma – 1980
Umane inquietudini – poesie classiche e moderne – 1982
Gigi il Testone – romanzo per ragazzi – 1982
Il figlioccio – commedia – 1982
Memoriale di uno psicopatico sessuale – romanzo per adulti – 1983
La famiglia Limone, commedia – 1983
Gli anemoni di primavera – dramma – 1983
Giocatore d’azzardo – commedia – 1984
Fiordaliso – dramma – 1984
Dizionario di ortografia e pronunzia della lingua italiana – 1989
L’Italia oggi – pronunzia corretta dei Comuni italiani e nomi dei loro abitanti – 2012
Manuale di ortografia e pronunzia della lingua italiana – in due volumi – 2014
I termini tecnico-scientifici derivati da nomi propri – 2014
I nomi comuni derivati da nomi propri – 2015
 
Pubblicazioni dedicate alla BIRRA:
La birra, 2010
Guida alla birra, 2011
Conoscere la birra, 2013
Il mondo della birra, 2016
 
La birra nel mondo, Volume I, A-B – 2016
La birra nel mondo, Volume II, C-K -2018
La birra nel mondo, Volume III, L-Q – 2019
La birra nel mondo, Volume IV, R-T – 2020
 La birra nel mondo, Volume V, U-Z– 2021
Ho collaborato, inoltre, a lungo con le riviste Degusta e Industrie delle Bevande sull’origine e la produzione della birra nel mondo.