Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 26/2018

25 giugno 2018

Birra del Borgo Day da record!

Birra del Borgo Day da record!

Tweet


Sono stati ben 20000 i visitatori che hanno festeggiato il tredicesimo compleanno di Birra del Borgo nel primo weekend di giugno. La villa comunale di Borgorose (RI), nell’amena Valle del Salto, è stata il consueto scenario della festa che ha visto protagonista ben centosessanta birre alla spina. Oltre alle referenze di Birra del Borgo era possibile degustare le creazioni di numerosi birrifici italiani ed esteri.

.

.

 

Tra le spine spiccavano L’Equilibrista e Caos, le ItalianGrape Ale del birrificio padrone di casa, superlativa come sempre Beerbrugna del piemontese Loverbeer , Cuveè Tu Quoque di Carrobiolo per celebrare il primo decennale del birrficio, HattoriHanzo di Mukkeller, Draco e Tentatripel di Montegioco, Cherry Cheers di Argo. Tra gli stranieri strepitosa Bommen&Granaten dell’olandese De Molen e Millionaire, milkstout, dell’inglese Wild Beer.
Se le spine hanno soddisfatto pienamente l’arsura degli avventori, le numerose proposte gastronomiche hanno placato ogni tipo di fame. Ottime le pizze e la porchetta di Gabriele Bonci, croccante e profumatissimo il pane di Niko Romito che con il suo ragù ha fatto tornare tutti un po’ bambini a casa dalla nonna. Inossidabili i mitici trapizzini di Stefano Callegari farciti con i sughi della tradizione. Squisiti i panini col pulled pork di Porto Fluviale.

 

.

.

 

Ricchissima anche la parte didattica: nella giornata di sabato era possibile assistere alla presentazione della nuovissima Guida alle Birre d’Italia di Slow Food con il curatore nazionale Eugenio Signoroni e della guida di Repubblica Passione Birra. Leonardo Di Vincenzo insieme a Marco Bolasco hanno condotto un interessantissimo laboratorio di abbinamento cibo-birra insieme allo chef Franco Franciosi dell’osteria Mammaròssa di Avezzano (AQ) che si è esibito in un imperdibile show cooking. Il menù prevedeva uovo contadino con patate, pecorino e Orapi della Maiella, riso Carnarolicon Gregoriano di Scanno, erbe del Velino e limone igp della Costa d’Amalfi e per concludere pecora Sopravvissana con spezie del Magreb e pane di Mammaròssa.

 

.

.

Soprendente per gli abbinamenti con la birra il laboratorio sulle ostriche: Corrado Tenace ha trasmesso al pubblico tutta la sua passione per questi deliziosi molluschi e i ragazzi dell’Unione Degustatori Birra hanno fatto il resto abbinando Perle ai Porci, la classica oysterstour, poi sorprendendoci con WatermelonWeisse, una berlinerweisse con anguria e per finire con l’Equilibrista iga con mosto di Sangiovese.
In definitiva Birra del Borgo Day si conferma come uno dei principali festival da non perdere per ogni appassionato.

Tweet

Andrea Gattini
Info autore

Andrea Gattini

Sono nato il 23 Novembre 1979 a Carrara (MS) e vivo da sempre ad Avenza una frazione di Carrara. Ho conseguito il diploma di maturità scientifica.

La mia passione per la birra è nata parecchi anni fa. Inizialmente con una collezione di sottobicchieri di ogni marca di birra (ad oggi ne ho più di trecento), ma per motivi di spazio sto rallentando la raccolta. Grazie al gemellaggio pluritrentennale della mia città natale con Ingolstadt in Baviera, visto che ogni fine estate viene organizzata una festa della birra in stile Oktoberfest, questa mia passione non poteva che aumentare. Negli ultimi tempi sto inziando a collezionare bottiglie vuote di birra artigianale e bicchieri da birra. Ho pinte nonic, masskrug sia in vetro che in ceramica, weizenglass, teku, coppe trappiste, tulipani e calici a chiudere.

Con il tempo ho imparato a conoscere ed apprezzare meglio questa antichissima bevanda grazie ad un corso di degustazione a cui ho partecipato. Quando mi è possibile insieme alla mia compagna di vita Francesca partecipo ad eventi Slow Food e mi diletto, ove possibile, a visitare birrifici artigianali sparsi un po’ in tutta Italia. Cerco sempre di inserire nei miei viaggi qualche meta a sfondo birrario.

Non sono un esperto che può esibire certificati, sono semplicemente uno dei tanti consumatori pieno di passione per la birra che non smette mai di imparare e scoprire nuove notizie in ambito birrario e quando può cerca di divulgare il buon bere. Amo molto la cucina e mi piace sperimentare nuovi abbinamenti gastronomici con la birra.

Non sono un homebrewer, la birra preferisco berla!

Mi piace molto leggere libri gialli o thriller, tra i miei autori preferiti ci sono Camilleri, Follet e Malvaldi. Altra vera passione è il calcio, sono tifosissimo della squadra più bella che ci sia al mondo: ovvero la Fiorentina (vi avviso, in questo campo non riesco ad essere molto sportivo). Tra gli sport mi piacciono anche il ciclismo e il basket.

Spero che possiate appassionarvi ai contributi che ho pubblicato e produrrò su giornaledellabirra.it!

Aspetto i vostri suggerimenti e anche le vostre critiche e se avete dei dubbi o curiosità su qualcosa che ho scritto non esitate a contattarti tramite mail!

Prosit!