Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 15/2019

9 Aprile 2019

Chiusura in bellezza a Santa Lucia: arrivano i birrifici esteri

Chiusura in bellezza a Santa Lucia: arrivano i birrifici esteri

Tweet


La Fiera della Birra Artigianale “Mastro Birraio” di Santa Lucia di Piave si appresta a partire per il terzo ed ultimo weekend, dal 12 al 14 aprile, in cui lo sguardo si allargherà alle birre speciali estere. A nomi già apprezzati nelle scorse edizioni – quali i belgi De Ranke e Caulier e l’olandese Kees – si aggiungeranno nuovi marchi come il britannico Vocation Brewery, che fa dell’utilizzo peculiare del luppolo il suo elemento distintivo; o il belga Verhaege, piccolo birrificio familiare fondato da Paul Verhaege nelle Fiandre alla fine dell’Ottocento. Non mancherà nemmeno una rappresentanza della birre trappiste con Chimay, portata da un membro dell’esclusivo
club Dorée – gli unici a cui viene distribuita questa particolare tipologia.

 

.

.

 

 

Non mancheranno poi birre da Germania, Repubblica Ceca e Stati Uniti; oltre ad alcuni ospiti italiani. Anche qui assistiamo a degli apprezzati ritorni quali i Chianti Brew Fighters, La Rü, Bradipongo, Plotegher, Malti e Bassi Brew Family e I Beer – la cui birraia, Giovanna Merloni, si è recentemente aggiudicata il titolo di campionessa italiana dei biersommelier e rappresenterà il nostro Paese ai campionati mondiali; e a nuovi ingressi come i Blond Brothers, il Birrificio 1913 e Demonia. Chicca finale, un assortimento di birre celtiche.

Anche nell’ultimo weekend non mancheranno gli eventi culturali. Sabato 13 alle 19 la biersommelière Chiara Andreola condurrà i partecipanti in un “beer tour” alla scoperta delle birre del mondo attraverso gli stand (la partecipazione è gratuita ma a numero chiuso, su iscrizione presso il bar analcolici). Per la serie “Le domeniche homebrewer”, il 14 aprile alle 17, tornerà il sempre apprezzatissimo René Vacilotto, con il suo “Ne facciamo di tutti i colori: la birra fatta in casa dalla A alla Z”.

Prosegue poi il cartellone musicale e di spettacoli che crea un sostanziale non-stop durante tutti gli orari di apertura; con artisti tali da soddisfare tutti i gusti: questo weekend si chiude in bellezza spaziando dalle armonie da Irish Pub dei Celtic Pixie, al jazz del Brassato Drum, all’eclettica cantautrice – la cui fama ha varcato anche i confini nazionali – Ronnie Grace, nome d’arte di Veronica Moro.

.

.

Ultima occasione infine per provare le numerose gastronomie d’eccellenza che hanno da sempre contraddistinto questa fiera: dallo speck e formaggi tipici trentini, alla chianina, alla fiorentina, al frico, agli arancini e cannoli siciliani, alla porchetta di Ariccia, al caciocavallo con pane di Altamura, ai dolci e cioccolato artigianali, ce n’è non solo per tutti i gusti ma anche per tutte le birre. Come di consueto ricordiamo che, per degustare al meglio la birra, è possibile ritirare all’ingresso il bicchiere su cauzione; mentre ai primi cento visitatori di ogni giornata sarà
fatto omaggio del bicchiere 2019 creato dal designer coneglianese Michele Potocnik.
La Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave vi aspetta quindi per il weekend dedicato ai birrifici esteri dal 12 al 14 aprile. Per tutte le informazioni su orari di apertura, la lista completa dei birrifici partecipanti, dei laboratori e conferenze e degli spettacoli rimandiamo al sito www.fierabirra.it

Tweet


Chiara Andreola
Info autore

Chiara Andreola

Veneta di nascita e friulana d’adozione, dopo la scuola di giornalismo a Milano ho lavorato a Roma – dove nel 2009 ho conseguito il titolo di giornalista professionista – e a Bruxelles al DG Comunicazione della Commissione Europea. Lì sono iniziati i miei primi timidi approcci con la birra, tra cui la storica Bush de Noel che ha finito per mettere il sigillo definitivo alla storia d’amore tra me e il mio futuro marito – e già da lì si era capito che una storia d’amore era nata anche tra me e la birra. Approdata a Udine per seguire appunto il marito, qui ho iniziato ad approfondire la mia passione per la birra artigianale grazie al rapporto in prima persona con i birrai – sia della regione che più al largo – e i corsi di degustazione tenuti dal prof. Buiatti all’Università di Udine; così dal 2013 il mio blog è interamente dedicato a questo tema con recensioni delle birre e resoconti delle miei visite a birrifici, partecipazioni ad eventi e degustazioni. Le mie collaborazioni con pubblicazioni di settore come Il Mondo della Birra e Nonsolobirra.net, con eventi come la Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave e il Cucinare di Pordenone, e la conduzione di degustazioni mi hanno portata a girare l’Italia, la Repubblica Ceca, il Belgio e la Svezia. Ora sono approdata anche al Giornale della Birra, un altro passo in questo mio continuare a coltivare la mia passione per il settore e la volontà di darvi il mio contributo tramite la mia professione.