Numero 36/2020

1 Settembre 2020

Tra birra e whiskey: Malteria Muntons

Tra birra e whiskey: Malteria Muntons

Tweet


Di Lukas Kemenater.

 

Muntons è una azienda che si occupa della maltazione di cereali, in particolare di orzo, per la produzione di birra e whiskey. Fu fondata nel 1921, ed è uno dei primi produttori di malto nel Regno Unito. La materia Munton si trova a Stowmarket, piccola cittadina di circa 15.000 abitanti nella contea di Stuffolk nell’ est dell’ inghilterra, l’ azienda possiede inoltre vari uffici e centri di distribuzione negli Stati Uniti.
È in mano alla famiglia Wells fin dalla sua nascita.

 

.

.

 

Producono una grande gamma di malti, estratti di malto, kit per homebrewing, farine e fiocchi di cereali destinati alle industrie alimentari e produttrici di bevande. Tutti i cereali sono realizzati secondo i più alti standard di qualità premium, e sono di provenienza locale.
I malti della Muntons sono realizzati con il migliore orzo da birra del Regno Unito, circa il 40% di esso proviene da coltivatori diretti nelle immediate vicinanze della materia mentre il restante da altri coltivatori distanti non più di 50 miglia. L’ azienda produce inoltre anche malto di frumento, avena in fiocchi, avena maltata, malto di segale e vari estratti di malto, utilizzando sempre esclusivamente materie prime prodotte localmente.

 

.

.

 

Gli impianti di lavorazione dell’azienda sono di tipo Saladin. La germinazione avviene all’interno di cassoni: in questo tipo di impianto l’orzo deve avere un corretto apporto di ossigeno, per questa ragione vi è un falso fondo che permette l’aerazione. La movimentazione dei grani è consentita da elementi a spirale che ruotano su sé stessi.

 

.

.

 

La Muntons possiede un impianto in grado di produrre oltre 100.000 tonnellate a stagione di raccolta e di stoccare oltre 40.000 tonnellate tutte in silos. I cassoni Saladin hanno una capacità massima di 65.000 tonnellate mentre gli essiccatori a tamburo in alluminio 10.000.

Il mercato di riferimento della materia Muntons è sicuramente quello Inglese, anche se il comparto export rappresenta un numero importante e sempre in crescita negli ultimi anni. L’ azienda possiede inoltre un ufficio a Chicago e dei centri di distribuzione a Los Angeles, Boston, Denver e Lyndonville a testimonianza che il mercato americano rappresenta un ramo importante dei ricavi aziendali.

Tweet


Info autore

Mastro birraio ITS Agroalimentare Piemonte

Il corso biennale Mastro biennale è organizzato dalla Fondazione ITS Agroalimentare per il Piemonte. Al termine del percorso biennale di 1800 ore, 680 delle quali dedicate a esperienze lavorative in azienda, si accede all’esame di Stato per il rilascio del Diploma di tecnico Superiore, V livello EQF. Gli studenti del corso collaborano attivamente con Giornale della Birra, mettendo a disposizione dei lettori alcuni contributi elaborati durante l’esperienza formativa. Maggiori informazioni: www.agroalimentarepiemonte.it