Numero 32/2020

4 Agosto 2020

GentianIpa di Almond ’22 e Meantime disponibile da ottobre!

GentianIpa di Almond ’22 e Meantime disponibile da ottobre!

Tweet


“Confortevole” “profonda” e “ancestrale”. Sono questi i tre aggettivi che il birraio del birrificio abruzzese Almond ’22, Jurij Ferri, ha utilizzato per descrivere GentianIpa, birra realizzata in collaborazione con il londinese Meantime (gruppo Asahi) e presentata a Milano lo scorso 28 luglio al Mahone’s Restaurant.

GentianIpa, nata appunto dall’unione di intenti tra l’Inghilterra e l’Abruzzo, è una Ipa caratterizzata dal Farro e soprattutto dalla Genziana, radice molto diffusa nel centro Italia e in particolare in Abruzzo.

.
.
La cotta pilota è avvenuta nel birrificio abruzzese su una ricetta condivisa con il brewmaster di Meantime.
La Genziana è una pianta di montagna, appartenente alla famiglia delle Gentianaceae che comprende diverse specie, molto utilizzata per la creazione di distillati.
Gli aromi estratti dalla radice essiccata sono piuttosto intensi e, come spiegato dallo stesso Jurji, la gestione della Genziana durante la cotta non è delle più semplici; ‘innestare’ un ingrediente così ‘forte’ cercando di mantenere la giusta armonia non è un’operazione così banale e non è un caso infatti che siano pochi i birrai italiani che si sono lanciati in produzione di questo tipo.
.
.
Se come dice il numero uno di Almond ’22 il “terroir della birra è il birraio” la mano di Jurij e la sua capacità di ‘gestire’ la Genziana sono evidenti e il frutto del suo lavoro si traducono in una birra molto beverina dal colore dorato, un corpo strutturato e una piacevole chiusura caratterizzata appunto dalla Genziana, che si innesta in perfetta armonia.
La birra sarà disponibile in fusto da ottobre e per ora solo sul mercato italiano.

Tweet


Marco Fusi
Info autore

Marco Fusi

Giornalista finanziario per professione e amante della birra – di qualità – per passione. Grazie ad una cara amica sommelier qualche anno fa ho scoperto il mondo delle birre artigianali e da allora è stato un crescendo.

Ho frequentato i corsi di degustazione organizzati dal network Fermento Birra, superando con successo l’esame finale; ho anche partecipato ad un corso di un giorno sull’Home Brewing di MOBI e spero, quando avrò un po’ piu’ di tempo libero, di iniziare la produzione a casa, nel frattempo degusto birre a Milano e provincia e vado alla ricerca dei migliori festival e appuntamenti birrari lungo tutta la penisola (lavoro permettendo) sia per scoprire le ultime novità e sia per conoscere la storia e le persone che si celano dietro ogni birrificio.

Mi piace confrontarmi sulle birre che bevo – per questo cerco di partecipare a degustazioni guidate e non – e prima o poi, chissà, tenterò l’esame BJCP… seguitemi e che il luppolo sia con voi!