Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 16/2018

16 aprile 2018

Santa Lucia, gran chiusura con i birrifici esteri

Santa Lucia, gran chiusura con i birrifici esteri

Tweet


Archiviato il weekend dei birrifici triveneti, che ha visto un’eccezionale presenza di pubblico a confermare l’interesse per le birre del territorio, la Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia si apre al resto del mondo: il terzo ed ultimo fine settimana vedrà infatti la presenza dei birrifici da oltre confine. Numerose le nazioni rappresentate – di cui alcune per la prima volta a Mastro Birraio: Danimarca, Paesi Bassi, Germania, Repubblica Ceca, Belgio, Irlanda e Stati Uniti. Numerosi i marchi proposti, anche perché alcuni Paesi – Stati Uniti in particolare – ne propongono una gran varietà: ricordiamo, tra quelli che fanno il loro debutto in Fiera, i britannici Oakham, Vibrant Forest e Moor, il danese Mikkeller, l’irlandese Kinnegar, il tedesco Engel, il belga Maenhout e il ceco Maximilian. A questi si unirà un ospite italiano, il biellese Beer In, anch’esso al suo esordio in Fiera. Tutti nomi di spicco, che vantano in molti casi riconoscimenti di spessore sia a livello nazionale che internazionale.

.

.

 

Non si ferma naturalmente il programma culturale. Venerdì 20 alle 20 si conclude la rassegna “Birre in libreria” con la presentazione della Guida alle Birre d’Italia di Slow Food, condotta dal coordinatore veneto della Guida, Davide Cecco. Sabato 21 alle 18 si andrà invece alla scoperta del tocco femminile nel mondo brassicolo, con l’Associazione Le Donne della Birra – che riunisce professioniste e appassionate del settore: in un workshop-degustazione alla presenza della birraia Lucia Del Vecchio, titolare del birrificio artigianale trentino 5+ – la cui Saison si è aggiudicata il Tappo d’Oro a Solo Birra 2017 e il Cubo d’Oro a Bolzano -, ci sarà modo di conoscere come lei e le altre socie portano il loro specifico contributo al panorama birrario. A chiusura delle Domeniche Homebrewer, domenica 22 alle 16, l’incontro con l’ormai fedelissimo René Vacilotto con il suo “Viaggio nel mondo della birra fatta in casa”.

 

.

.

 

Si chiude in bellezza anche sotto il profilo artistico, con un cartellone particolarmente ricco: il programma non-stop prevede infatti le esibizioni dei 2 Way Street, Street Lovers, The Rapina Bros, Bandaradan, Drunken Sailor, No Funny Stuff, Siegel Senones, Cinque Uomini sulla Cassa del Morto e Lovesick Duo, spaziando dalla musica celtica, al rock, alle sonorità balcaniche, fino allo swing e al folk.
Sul fronte gastronomico, piatto speciale del weekend sarà l’hamburger di Black Angus; senza tralasciare le altre specialità sempre presenti, dal fritto all’ascolana, alla porchetta di Ariccia, al frico, alle focacce e salumi umbri, a quelle pugliesi.

 

.

.

 

Da non dimenticare infine la possibilità di bere nel vetro, essenziale per degustare al meglio le birre: i due bicchieri – l’uno in omaggio ai primi cento visitatori di ogni giornata, l’altro ritirabile su cauzione – portano la firma del designer coneglianese Michele Potocnik.
La Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave vi aspetta dunque per il weekend dedicato ai birrifici esteri da venerdì 20 a domenica 22 aprile; tutti i dettagli su orari di apertura, birrifici presenti, concerti, conferenze, gastronomie ed altri eventi sono disponibili sul sito www.fierabirra.it, sempre aggiornata in orario di fiera.

Tweet

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!