Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 28/2017

11 luglio 2017

Dallo Yorkshire a Livorno: all’Hop Summer Fest arriva Great Newsome

Dallo Yorkshire a Livorno: all’Hop Summer Fest arriva Great Newsome


 

Novità targata Gran Bretagna per l’Hop Summer Fest, il festival della birra artigianale di Livorno (13-16 luglio): ospite speciale – nonché unico dall’estero – per la seconda edizione sarà infatti Great Newsome Brewery, direttamente dalla costa dello East Yorkshire. Qui, in un’antica fattoria del XVIII secolo, la famiglia Hodgson gestisce un’azienda agricola da ben quattro generazioni; ed è da questo legame con la terra che nel 2007 è nato il birrificio. In dieci anni di attività, dalle due tipologie iniziali il birrificio è arrivato ad offrire – tra birre fisse e stagionali, in fusto e in lattina – una ventina di referenze: tra tutte la best bitter Frothingham Best, la stout Jem’s Stout, la ale chiara Sleck Dust, e la stout alla liquirizia Liquorice Lads – che si è aggiudicata il premio Great Taste 2016.

.

.

Great Newsome distribuisce prevalentemente a livello locale; ma arriva fino in Italia grazie a Beergate, il cui fiore all’occhiello è appunto l’importazione e distribuzione delle birre artigianali d’oltremanica. «Da tempo collaboriamo con Beergate, avendo constatato la buona qualità dei prodotti – riferisce Fabio Botti del Bad Elf Pub, organizzatore della manifestazione insieme all’Associazione Culturale The Cage –; e si è quindi creato un buon rapporto, sia con loro che direttamente con i birrifici». Ed è questo il caso anche di Great Newsome: «Siamo gli unici nel Centro Italia a tenere le loro birre, e vediamo appassionati venire anche da lontano per berle – prosegue –. Ci ha colpiti il particolare il loro modo di unire la tradizione birraria britannica con aspetti più innovativi, così come la loro cordialità che abbiamo provato in prima persona visitando il birrificio. Per cui, nell’ottica di crescere in questa seconda edizione dell’Hop Summer Fest, la scelta è caduta appunto su Great Newsome». Per l’occasione sarà presente il mastro birraio Matthew Hodgson: che, oltre ad essere a disposizione degli appassionati per qualsiasi domanda sulle sue birre, domenica 16 luglio alle 20 sarà protagonista dell’evento “Meet the brewer, taste the beer”. Durante la serata, condotta dal noto divulgatore, giudice e degustatore Simone Cantoni, il pubblico verrà accompagnato nell’assaggio di quattro birre di Great Newsome abbinate ad altrettanti formaggi.

.

.

Great Newsome si pone dunque come un significativo asso nella manica per un evento che punta a crescere: la seconda edizione, dal 13 al 16 luglio prossimi, si sposta infatti dalla Fortezza Vecchia a quella Nuova, e propone diverse novità – dalla data anticipata di un mese, alla più curata connessione tra componente brassicola e gastronomica. Appuntamento che invece ritorna è il “Birra Boat” proposto da Itinera, tour a bordo di un battello turistico su cui si alterneranno i vari birrai per illustrare le proprie creazioni (biglietti su www.bookingshow.it). Oltre all’ospite straniero Great Newsome, saranno presenti dieci nomi di spicco della scena italiana: Brùton, Birra Amiata, Birrificio Fermento Libero, L’Olmaia, Piccolo Birrificio Clandestino, Hilltop Brewery, P3 Brewing Company, Birrificio MC 77, Canediguerra e Birrificio Italiano.

Great Newsome e l’Hop Summer Fest vi aspettano dunque a Livorno dal 13 al 16 luglio; tutte le informazioni su www.hopsummerfestival.it

Chiara Andreola
Info autore

Chiara Andreola

Veneta di nascita e friulana d’adozione, dopo la scuola di giornalismo a Milano ho lavorato a Roma – dove nel 2009 ho conseguito il titolo di giornalista professionista – e a Bruxelles al DG Comunicazione della Commissione Europea. Lì sono iniziati i miei primi timidi approcci con la birra, tra cui la storica Bush de Noel che ha finito per mettere il sigillo definitivo alla storia d’amore tra me e il mio futuro marito – e già da lì si era capito che una storia d’amore era nata anche tra me e la birra. Approdata a Udine per seguire appunto il marito, qui ho iniziato ad approfondire la mia passione per la birra artigianale grazie al rapporto in prima persona con i birrai – sia della regione che più al largo – e i corsi di degustazione tenuti dal prof. Buiatti all’Università di Udine; così dal 2013 il mio blog è interamente dedicato a questo tema con recensioni delle birre e resoconti delle miei visite a birrifici, partecipazioni ad eventi e degustazioni. Le mie collaborazioni con pubblicazioni di settore come Il Mondo della Birra e Nonsolobirra.net, con eventi come la Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave e il Cucinare di Pordenone, e la conduzione di degustazioni mi hanno portata a girare l’Italia, la Repubblica Ceca, il Belgio e la Svezia. Ora sono approdata anche al Giornale della Birra, un altro passo in questo mio continuare a coltivare la mia passione per il settore e la volontà di darvi il mio contributo tramite la mia professione.