Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
22 settembre 2013

Oktoberfest 2013: info e consigli!

Oktoberfest 2013: info e consigli!

Tag:, , , , ,

L’Oktoberfest 2013 si è aperta ieri, sabato 21 settembre a mezzogiorno, prospettandosi anche per questa edizione come la festa popolare tradizionale legata alla birra di maggior importanza a livello mondiale. Fino a domenica 6 ottobre i vari stand accoglieranno un pubblico previsto di oltre sei milioni di persone: il “Prato di Therese” o Theresienwiese, una grande zona all’aperto nella prima periferia di Monaco di Baviera, è stato accuratamente predisposto in ogni dettaglio. Gli orari di apertura sono così differenziati:

  • sabato, domenica e festivi (3 ottobre) dalle 9 alle 23.30;
  • dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 23.30.

La birra viene servita fino alle 22.30, nei tipici boccali da litro, denominati “ein Maß” (si pronuncia “ain mass”), ad un prezzo di circa 10€. Per l’appassionato non professionalmente legato al mondo birrario, l’Oktoberfes è una delle occasioni più preziose per poter degustare e conoscere birre differenti per tipologia e tipicità, in quanto “straordinariamente” concentrate in un unico luogo. Purtroppo, però, la calca, la mancanza di metodo e strumenti per organizzare l’assaggio, nonché l’assenza di ambienti idonei ed adeguati alla degustazione, rendono spesso queste manifestazioni solo delle “bevute”, che non creano ricordi sensoriali e non accrescono l’esperienza del degustatore.

Da professionista della degustazione, riporto alcuni consigli, che possono aiutare l’appassionato a strutturare organicamente e valorizzare l’esperienza di assaggio durante tali manifestazioni.

Innanzitutto, quando si ha intenzione di frequentare una sagra è bene munirsi di taccuino di piccole dimensioni (da trasformare in un personalissimo “diario di degustazione”): deve essere facile da gestire e possibilmente la penna o matita con cui si scrive deve essere assicurata con uno spago allo stesso. Ogni pagina deve essere dedicata ad un vino e deve essere precompilata (operazione da svolgere a casa, con calma, prima della partenza) con le seguenti indicazioni:

  • data di assaggio
  • tipologia e denominazione della birra
  • titolo alcolometrico volumico
  • produttore
  • caratteristiche visive
  • caratteristiche olfattive
  • caratteristiche gustative
  • punteggio (su scala da 0 a 10 in funzione del gradimento)
  • note

Accingendosi alla degustazione, soprattutto per i neofiti, è bene ridurre e selezionare le tipologie di birra da prendere in esame (ad esempio quelle dello stesso stile, ma provenienti da zone o produttori differenti).

Se l’ambiente è troppo caotico, è bene defilarsi in un luogo più tranquillo, dove effettuare l’assaggio.

Queste semplici regole aiuteranno il vero appassionato a trasformare la visita all’Oktoberfest in una esperienza arricchente ed indimenticabile!

di Alessandro

 

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!