Numero 17/2020

26 Aprile 2020

Coronavirus: dopo oltre 400 anni chiude lo storico birrificio di Werneck

Coronavirus: dopo oltre 400 anni chiude lo storico birrificio di Werneck

Tweet


In più di 400 anni è sopravvissuto a guerre mondiali e crisi economiche, ma non al coronavirus. La pandemia si è rivelata fatale anche per il birrificio di Werneck, un pezzo di storia della Baviera. L’azienda chiuderà i battenti a settembre.

 

.

.

 

“Io e la mia famiglia ne sentiremo la mancanza – dice la direttrice Christine Lang – il birrificio è sempre stato presente, ha fatto parte di ogni conversazione a tavola per tutta la nostra vita. È come perdere una parte della nostra identità, e in un certo senso la perderà l’intera regione”.

.
.

“Molti birrifici vendono l’80-90% della loro birra attraverso i ristoranti, ma sono chiusi da settimane – dice Holger Eichele, segretario generale dell’Associazione tedesca dei birrai – e non abbiamo una prospettiva temporale. Non sappiamo quando i ristoranti e i birrifici potranno riaprire. Temo che, nel peggiore dei casi, si potrebbe arriva a luglio o agosto. Ma non sopravviveremo fino ad allora”.

I 15mila euro di aiuti stanziati dallo Stato federale sono un contributo neanche lontanamente sufficiente per molte birrerie. I festival della birra in programma nei prossimi mesi sono la loro unica speranza di sopravvivenza. Se anche questi dovessero essere cancellati, molti altri birrifici potrebbero essere costretti a chiudere.

Tweet


Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!