Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 14/2018

2 aprile 2018

FrankenBierFest: dal 6 all’8 aprile a Roma!

FrankenBierFest: dal 6 all’8 aprile a Roma!

Tweet


Torna a Roma uno degli appuntamenti birrari più attesi dell’anno. Dal 6 all’8 aprile, nella cornice della Limonaia di Villa Torlonia, si terrà il FrankenBierFest, il festival che celebra la cultura, la storia e la tradizione brassicola della Franconia.

Giunto alla quarta edizione, l’evento sarà l’occasione per approfondire le peculiarità della piccola regione a nord della Baviera, che rappresenta il vero fulcro della birra artigianale tedesca. Proprio qui, infatti, è possibile trovare delle birre rimaste ferme nel tempo, legate a metodi produttivi antichi e a materie prime locali. L’Alta Franconia (Oberfranken) in particolare, vanta il primato di avere la più alta densità di birrifici sul territorio, spesso a conduzione famigliare tramandata da secoli, di generazione in generazione.

 

.

.

 

Sono quasi 200 i produttori sopravvissuti fino ad oggi in Oberfranken, circa 300 se si comprende anche il resto della Franconia. Questi microbirrifici hanno produzioni limitatissime, destinate esclusivamente agli abitanti dei villaggi in cui essi insistono, a un consumo locale che non valica i loro confini territoriali. Proprio per questa ragione le birre in questione sono molto rare, oltre che uniche per la loro qualità.

Il FrankenBierFest si pone come obiettivo quello di porre in evidenza una cultura birraria di indubbio valore, portando a Roma delle eccellenze introvabili e divenendo un appuntamento imperdibile per i cultori di birra artigianale. Un viaggio di tre giorni che si snoderà in una rassegna di queste produzioni brassicole, la cui selezione è curata da Manuele Colonna, esperto conoscitore della Franconia e autore del libro “Birra in Franconia”, edito da Publigiovane, che verrà presentato durante l’evento. Il testo è un vero e proprio percorso attraverso le esperienze, gli ambienti, i tour, gli aneddoti, tutti rigorosamente di stampo birrario, vissuti dall’autore nei suoi continui e lunghi viaggi in terra francone.

 

.

.

 

Tutte le birre presenti al festival proverranno direttamente dalla loro terra d’origine e arriveranno a destinazione tramite un attento trasporto e una accurata conservazione. Dalle birre tradizionali, come Kellerbier, Rauchbier, Vollbier, fino a piccole sperimentazioni affrontate dalle nuove generazioni di birrai franconi, in un percorso che si snoderà dai villaggi più remoti fino a Bamberga, vera capitale della birra artigianale tedesca. Si pensi che attualmente esistono una decina di birrifici per circa 70mila abitanti, a riprova che l’abitante medio francone beve più di 300 lt di birra l’anno, mentre in Italia siamo su una media di soli 30 lt. Qui la maggior parte delle attività famigliari resistono alla frenesia della modernità, mantenendo i loro piccoli standard produttivi con cui si sostentano, associati alle cosiddette Gäststatte, delle vere e proprie locande in loco dove è possibile provare le loro birre, servite accanto a piatti tipici della tradizione locale.

Al FrankenBierFest si potranno, quindi, degustare delle produzioni rimaste fedeli alle loro origini, come le Kellerbier, le cosiddette birre di cantina, nome derivato dai tunnel sotterranei presenti sotto i sette colli di Bamberga, in cui i birrai erano soliti stoccare le botti per la maturazione, una pratica mantenuta nel tempo.

Maggiori informazioni:

rankenbierfest.com
La pagina Facebook dell’evento

Tweet

Marco Fusi
Info autore

Marco Fusi

Giornalista finanziario per professione e amante della birra – di qualità – per passione. Grazie ad una cara amica sommelier qualche anno fa ho scoperto il mondo delle birre artigianali e da allora è stato un crescendo.

Ho frequentato i corsi di degustazione organizzati dal network Fermento Birra, superando con successo l’esame finale; ho anche partecipato ad un corso di un giorno sull’Home Brewing di MOBI e spero, quando avrò un po’ piu’ di tempo libero, di iniziare la produzione a casa, nel frattempo degusto birre a Milano e provincia e vado alla ricerca dei migliori festival e appuntamenti birrari lungo tutta la penisola (lavoro permettendo) sia per scoprire le ultime novità e sia per conoscere la storia e le persone che si celano dietro ogni birrificio.

Mi piace confrontarmi sulle birre che bevo – per questo cerco di partecipare a degustazioni guidate e non – e prima o poi, chissà, tenterò l’esame BJCP… seguitemi e che il luppolo sia con voi!