Numero 06/2019

5 Febbraio 2019

Homebrewers Gorizia: un intensissimo programma per il 2019!

Homebrewers Gorizia: un intensissimo programma per il 2019!

Tweet


Anche per il 2019 l’Associazione Homebrewers Gorizia ha programmato un’agenda fitta di appuntamenti. Il Consiglio Direttivo si conferma attivo più che mai proponendo ai Soci un’ampia scelta che inizia con il botto. 

 

Un evento eccezionale per i domozimurghi che potranno partecipare (se Soci) ad un workshop-degustazione che avrà come focus alcune tra le più rappresentative varietà di luppolo americane coltivate e selezionate dalla Yakima Chief Hops®.

Faremo assieme un’analisi sensoriale di Palisade®, Ekuanot®, salendo con i Cryo Hops® nelle varietà Loral®, Citra® e Simcoe® per poi concludere con una novità del raccolto 2018: il Sabro®!

 

.

.

 

 

Una grande opportunità per imparare a capire gli ingredienti grazie alla collaborazione con Mr. Malt che è un punto di riferimento per tutti gli appassionati di produzione di birra in proprio, La società P.a.b.con sede a Pasian di Prato (Udine) ha una vasta gamma di prodotti destinati al coinvolgente mondo dell’ homebrewing (la produzione di birra fatta in casa). La costante ricerca della qualità, unita all’innovazione, è la missione del team dell’azienda che con personale altamente professionale e qualificato ci supporta nel divulgare la conoscenza in materia.

La location è in fase di definizione. Comunque si terrà a Gorizia o Gradisca d’Isonzo (quest’ultimo Comune patrocina l’evento).

Il Programma della serata:

Ore 20:30- Ritrovo e consegna tessere ai Soci, pratiche di segreteria successivamente si svolgeranno le attività previste per la serata.

Ore 23:00 Conclusione della Riunione.

 

.

.

 

Oltre agli apprezzati incontri liberi che permettono di crescere, confrontarsi e parlare degli argomenti che interessano, ci saranno diverse serate a tema nelle quali i più esperti condivideranno le loro conoscenze con chi è alle prime armi. Si parlerà per esempio di luppoli (coltivazione ed utilizzo); dei lieviti e la loro gestione per una migliore fermentazione. Infatti è il lievito a fare la birra mentre il Mastro Birraio prepara il mosto.

 

.

.

 

Troverà spazio il tema sugli stili e sulle le tecniche di produzione. Verranno riproposte le apprezzate serate sulla degustazione, nonché la seconda edizione del corso base mirata a inculcare i primi rudimenti e acquistare un po’ di coscienza sulla materia. Se tutto va come è stato pianificato da Aprile potremo contare sul supporto di un paio di Soci che apriranno un birrificio. Utilizzando la loro attrezzatura ci sarà finalmente modo di unire la pratica alla teoria. L’idea che sta prendendo piede è quella di fare cotte pubbliche partecipando attivamente alla realizzazione della ricetta, alla sua realizzazione (cotta) e alla finale degustazione. Il nome del birrificio? Top Secret al momento.

 

.

.

 

Per chi volesse mettersi in gioco potrà partecipare alla seconda edizione del concorso “Homebrewers Gorizia X The Lure”.

Sono in fase di definizione diverse visite guidate in vari birrifici, vicino casa e fuori regione.

 

Quest’anno parteciperemo anche a Gusti di Frontiera. Le iscrizioni e i rinnovi sono aperti. Con una quota annuale di 20€ i Soci potranno beneficiare di questo e altro ancora.

Tweet


Giovanni Messineo
Info autore

Giovanni Messineo

Giuliano di adozione di origini siciliane (nato a Palermo nel 1972), dal 2009 vivo a Gorizia.
Perito elettrotecnico mancato ho un diploma informatico e prediligo tutto ciò che riguarda la tecnologia a supporto delle attività umane (senza però sostituirle).
Lavoro nel settore della siderurgia da anni occupandomi di Operation e formazione del personale italiano ed estero.
Sono appassionato della nostra bella lingua italiana e credo fermamente in una comunicazione che sia chiara, diretta e concisa per evitare dubbi e/o incomprensioni.
Mi piace affrontare nuove sfide cercando i miei limiti. Mi dedico con passione, sempre da autodidatta alla musica (suono l’armonica a bocca e la batteria), “fai da te” in generale. Incido il legno con il pirografo dedicandomi alla mtb, corsa e sport vari.
La passione per l’homebrewing nacque per caso nel 2012.
Al mio rientro da una lunga permanenza in Cina, mia sorella e mio cognato per il mio compleanno mi regalarono il primo KIT.
Dopo un paio di anni di pratica, esperimenti, assaggi, degustazioni, mi sono appassionato. Nel ho voluto provare tutte le tecniche fino ad arrivare all’ AG in quanto permette di esprimere di più la mia creatività di Mastro Birraio (da cui il nome MMB).
Da allora progetto, sperimento e realizzo una vasta gamma di prodotti per i quali creo in modo autonomo anche le relative etichette che hanno un filo conduttore con la birra e la sua storia.
Non ho mai smesso perchè lo trovo un passatempo che rilassa, mi diverte, mi soddisfa e riempie la casa di ottime fragranze.
Inoltre amici e parenti apprezzano. Le loro critiche mi danno modo di migliorare sempre.
Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma…(in birra)