Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 44/2017

3 novembre 2017

BrewDog sfida i leader mondiali ad impegnarsi nella lotta al cambiamento climatico

BrewDog sfida i leader mondiali ad impegnarsi nella lotta al cambiamento climatico


 

Il birrificio artigianale BrewDog ha lanciato sul mercato da pochi giorni la sua ultima “birra di protesta” Make Earth Great Again, con l’obiettivo dichiarato di scuotere le coscienze e a ricordare ai leader l’importanza dell’impegno nella lotta al cambiamento climatico.

Nata in seguito alla decisione degli Stati Uniti di ritirarsi dall’Accordo di Parigi, la nuova esplosiva birra di BrewDog contiene ingredienti provenienti dalle aree più colpite dal riscaldamento globale e sarà servita direttamente da uno spillatore costruito all’interno di una replica a dimensioni naturali di un orso polare.

 

.

.

 

Tutti i proventi generati da Make Earth Great Again saranno donati a 10:10, associazione no-profit dedicata a promuovere disegni di legge atti a contrastare i cambiamenti climatici. Tutto in questa nuova birra è studiato per sensibilizzare e favorire il dibattito sul tema, non ultimo l’utilizzo di acqua proveniente da calotte polari artiche in scioglimento e ingredienti come il lampone artico, attualmente a rischio. Make Earth Great Again è una birra di stile saison, che viene cioè fermentata a una temperatura più alta di qualsiasi altro stile, un altro modo per alludere agli effetti del riscaldamento globale.

Il Co-Fondatore di BrewDog, James Watt, ha commentato: “Make Earth Great Again è la nostra reazione all’evidente declino dell’interesse da parte dei più importanti leader mondiali verso uno dei più gravi problemi che il nostro pianeta e la nostra civiltà sta affrontando. La birra è un linguaggio universale, dotata di una forza incredibile, per cui abbiamo deciso di fare un gesto importante e creare una birra che abbia un impatto diretto e positivo sul cambiamento climatico. Questo avviene da una parte supportando un’organizzazione che si impegna per cambiare le cose, dall’altra fornendo agli amanti della birra artigianale un modo per fare sentire la propria voce all’establishment. Lavorare pensando alle questioni che appartengono la comunità, è stata una componente fondamentale per lo sviluppo di Make Earth Great Again. La birra è una porta su nuove idee e stili di vita. Vogliamo che i nostri fan abbiano un prodotto di qualità in edizione limitata, ma vogliamo anche dare il via a un dibattito sulle scelte che possiamo fare tutti per aiutare la lotta al riscaldamento globale”.

 

.

.

 

Per sottolineare l’ispirazione da cui nasce questa birra ed evidenziare maggiormente gli effetti del riscaldamento globale, l’ultimo prodotto di BrewDog sarà spillato da una fonte di birra creata ad hoc: una replica a dimensioni naturali di un orso polare. L’etichetta della bottiglia invece riporta “Questa birra è amara quanto il mondo che ignora il cambiamento climatico” oltre a un avviso che la birra “potrebbe contenere tracce di satira”. BrewDog ha disegnato e costruito lo spillatore a forma di orso polare come simbolo inquietante di quali siano i rischi del cambiamento climatico, un impattante promemoria dei terribili problemi che il nostro pianeta sta affrontando.

BrewDog ha anche spedito una cassa di Make Earth Great Again alla Casa Bianca, nella speranza di attirare l’attenzione del Presidente Donald Trump.

Gli amanti della birra artigianale possono visitare il bar di BrewDog a Shoreditch di Londra per prendere un buon bicchiere di Make Earth Great Again spillata direttamente dalla bocca di un orso polare. Le bottiglie inoltre sono acquistabili su BrewDog.com e in tantissimi bar e pub dedicati alle birre artigianali in tutto il mondo.

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!