Numero 01/2021

9 Gennaio 2021

Doris Engelhard: In monastero a tutta birra

Doris Engelhard: In monastero a tutta birra

Tweet


Servire Dio facendo birra artigianale? Da 45 anni suor Doris Engelhard nell’abbazia francescana di Mallersdorf, in Baviera, fa proprio questo. Ultima monaca birraia d’Europa, suor Doris è una vera forza della natura: oltre a produrre da sola circa 3 mila ettolitri l’anno di birra, questa mastra birraia di 65 anni ama il suo lavoro e lo fa con una gioia contagiosa, la stessa che prova ad amare il Signore: «Puoi servire Dio ovunque, non importa che professione o che mestiere fai. E’ bello far piacere a Dio, alle mie consorelle e insieme alla nostra clientela».

 

Del resto, come lei stessa racconta, il legame tra la birra e le donne, anche quelle di chiesa, è antichissimo.

Ma quale vicende hanno portat0 Engelhard a diventare una suora francescana e una birraia?

Nel 1961, Engelhard iniziò a frequentare l’abbazia di Mallersdorf come studente. Le suore hanno anche aiutato a prendersi cura della madre malata. Engelhard voleva diventare suora dopo la sua esperienza, ma suo padre sentiva che poteva perseguire scelte di carriera più redditizie.

 

Così ha pensato di studiare agricoltura e poi, su suggerimento della direttrice, ha studiato birra. Ha iniziato il suo apprendistato nel 1966 e nel 1969 ha preso i voti per entrare in convento . Nel 1975 divenne mastro birraio nell’abbazia di Mallersdorf, subentrando a un’altra sorella che produceva lì dagli anni ’30. Nel 1977 produceva 3.300 pinte all’anno. Oggi Mallersdorf produce circa 80.000 litri di birra all’anno. La birra prodotta a Mallersdorf non viene esportata e viene consumata solo localmente.

Tweet


Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!