Numero 08/2020

20 Febbraio 2020

Warsteiner Italia amplia portfolio con due nuove birre a Marchio Pater Linus!

Warsteiner Italia amplia portfolio con due nuove birre a Marchio Pater Linus!

Tweet


Warsteiner Italia, filiale di una delle più grandi birrerie private in Germania, arricchisce il proprio portfolio di birre speciali in fusto, con due nuove birre d’abbazia a marchio Pater Linus: Pater Linus Blanche e Pater Linus Triple.
Le due nuove specialità belghe hanno debuttato in anteprima a Beer & Food Attraction 2020, la fiera per eccellenza dedicata all’offerta nazionale e internazionale di birre, bevande, food e tendenze per l’Out Of Home, che si è tenuta presso il quartiere fieristico di Rimini, dal 15 al 18 febbraio 2020.
“Siamo contenti di lanciare al Beer & Food Attraction la gamma Pater Linus”, afferma Luca Giardiello, Amministratore Delegato di Warsteiner Italia, “che oltre alla specialità Blonde, presente nel nostro portfolio dal 2017, può offrire un’eccellente birra Blanche e Triple. Due stili di birra belga sempre più richiesti. Si consolida così ulteriormente la nostra offerta delle birre speciali in fusto, presidiando un segmento importante come quello delle birre belghe d’abbazia.”
.
.
Il brand Pater Linus, come spiegano da Warsteiner, è un rappresentante d’eccellenza delle birre d’abbazia belga, dall’identità unica ed inconfondibile, prodotte secondo le ricette del priore di cui portano il nome, custodite dai monaci dell’Abbazia Koenigsmuenster, sorta nel 1928, nella regione della Sauerland, in Germania. Il recente incontro fra i monaci e la famiglia Cramer, proprietaria del Gruppo Warsteiner, nella vicina Warstein, ha permesso di riscoprire le autentiche ricette del priore. Per brassare queste ricette originali è stata scelta la pluripremiata birreria belga Van Steenberge di Ghent, una vera e propria istituzione in Belgio, con la quale l’azienda Warsteiner condivide gli stessi valori.

Tweet


Marco Fusi
Info autore

Marco Fusi

Giornalista finanziario per professione e amante della birra – di qualità – per passione. Grazie ad una cara amica sommelier qualche anno fa ho scoperto il mondo delle birre artigianali e da allora è stato un crescendo.

Ho frequentato i corsi di degustazione organizzati dal network Fermento Birra, superando con successo l’esame finale; ho anche partecipato ad un corso di un giorno sull’Home Brewing di MOBI e spero, quando avrò un po’ piu’ di tempo libero, di iniziare la produzione a casa, nel frattempo degusto birre a Milano e provincia e vado alla ricerca dei migliori festival e appuntamenti birrari lungo tutta la penisola (lavoro permettendo) sia per scoprire le ultime novità e sia per conoscere la storia e le persone che si celano dietro ogni birrificio.

Mi piace confrontarmi sulle birre che bevo – per questo cerco di partecipare a degustazioni guidate e non – e prima o poi, chissà, tenterò l’esame BJCP… seguitemi e che il luppolo sia con voi!