Numero 43/2020

23 Ottobre 2020

Pillole di luppolo: lo stravagante Bramling Cross

Pillole di luppolo: lo stravagante Bramling Cross

Tweet

Tag:

La varietà Bramling Cross è un luppolo sicuramente poco conosciuto, anche se interessante sia per il profilo aromatico, che per la duttilità di impiego, nonché per la coltivazione facilitata considerata la naturale rusticità della pianta. Questa cultivar, infatti,  deriva dall’incrocio tra la cultivar Bramling (con cui non va confusa) ed il maschio selvatico di Manitoban, di origine canadese. Proprio questo incrocio con il luppolo selvatico, ovvero una pianta spontanea, attribuisce una maggiore resistenza alle tipiche fitopalogie che colpiscono i luppoleti e, quindi, risulta una scelta valida sia per i coltivatori meno specializzati, sia per la conduzione dell’impianto in agricoltura biologica.

 

.

.

 

 

Le caratteristiche aorganolettiche della varietà, sono assolutamente peculiari: aroma deciso e speziato, con sentori di ribes nero, lampone e note citriche.

Bramling Cross puo’ essere utilizzato in qualsiasi fase del processo di birrificazione: per l’amaro, la finitura e il dry hopping.

Caratteristiche compositive medie:

Alpha Acid 2.3-3.5%
Humulene 25%

Tweet


Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine e nei birrifici, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso biennale “Mastro birraio” di Torino e docente di area tecnica presso l’IIS Umberto Primo – la celeberrima Scuola Enologica di Alba) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, sono impegnato nell’avvio di un birrificio agricolo con produzione delle materie prime (cereali e luppoli) e trasformazione completamente a filiera aziendale (maltazione compresa): presto ne sentirete parlare!