Numero 35/2020

29 Agosto 2020

La tedesca che “osa”: Camba Bavaria Privatbrauerei

La tedesca che “osa”: Camba Bavaria Privatbrauerei

Tweet


Tratto da La birra nel mondo, Volume II, di Antonio Mennella-Meligrana Editore

Camba Bavaria

(Camba Bavaria Privatbrauerei) Truchtlaching/Germania

Birrificio aperto nel 2008 in un vecchio mulino ristrutturato. È di proprietà della BrauKon, fondata, sempre a Truchtlaching, nel 2003 da Markus Lohren, che in precedenza aveva fatto il mastro birraio negli Stati Uniti, presso il brewpub Hofbräuhaus di Newport. La BrauKon è famosa in tutto il mondo per i suoi impianti per birrifici e brewpub.

.

.

La Camba Bavaria invece è stata il primo produttore bavarese ad andare al di là delle classiche birre tedesche, sconfinando, con un’amplissima gamma, in stili anglosassoni (dalla IPA alla stout e alla porter), nonché in belgian ale e, addirittura, nell’invecchiamento in botte.

Il birrificio fa anche da ristorante.

.

.

Camba Bavaria Mastrobator Doppelbock, doppelbock di colore ambrato carico tendente al marrone e dall’aspetto nebuloso per la presenza di lieviti in sospensione (g.a. 8,5%). Con una carbonazione moderata, la schiuma si forma minuta, cremosa, tenace. L’aroma è piuttosto dolce, con piacevoli sentori di malto tostato, caramello, toffee, pane nero, prugne, zucchero di canna. Il corpo, medio-pieno, ha una consistenza grassa. In bocca, il contenuto amarore lascia sufficiente spazio per una certa dolcezza, che si divide il campo con non sgradevoli esteri fruttati. L’amarognolo del finale, secco e pulito, spalanca le porte a un discreto retrolfatto caldo di alcol, cordialmente invitante.

.

.

Camba Bavaria Imperial Black IPA, black IPA di colore nero profondo (g.a. 8,5%); conosciuta anche come Camba Bavaria Black Shark. La spuma beige, fine e compatta, è gestita da un’effervescenza contenuta. I profumi non appaiono così intensi, ma ostentano buona pulizia e sufficiente persistenza: frutta secca, aghi di pino, pompelmo, cardamomo, grano, anche qualche accenno di caffè leggero e cioccolato fondente. Il corpo medio presenta una trama alquanto sciropposa. Il gusto è improntato a tostature, cacao, liquirizia, caffè; e il luppolo, nonostante l’apporto di erbe aromatiche, stenta a mantenere l’equilibrio. Ma si tratta di una situazione temporanea, direi illusoria: il tempo ovvero che arrivi il finale, carico di note vegetali, resinose, di terra. Il retrolfatto poi esplode in tutto il suo potenziale amaro, con intense suggestioni di legna bruciata.

.

.

Camba Bavaria Nelson Weisse, hefe weizen di colore dorato nebuloso (g.a. 5,2%). L’effervescenza è media; la schiuma bianca, soffice e di sufficiente durata. Frumento, luppolo, agrumi, lievito, banana, uva spina, kiwi, chiodi di garofano, vaniglia, allestiscono un’elevata intensità olfattiva non certo elegante, perlomeno attraente. Il corpo ha una tessitura medio-leggera morbida e un po’ acquosa. Il gusto è animato da fresche note vinose, acidule, resinose, secche e aspre, sotto l’egida della banana matura, del frumento, di spezie delicatamente pungenti. Al corto finale amabile, tiene dietro un lungo retrolfatto agrumato.

Tweet


Antonio Mennella
Info autore

Antonio Mennella

Sono nato il primo gennaio 1943 a Lauro (AV) e oggi risiedo a Livorno.
Laureato in giurisprudenza, sono stato Direttore Tributario delle Dogane di Fortezza, Livorno, Pisa, Prato.
 
La scrittura è sempre stata una delle mie passioni, che è sfociata in numerose pubblicazioni di vario genere, alcune specificatamente dedicate alla birra. Gli articoli riportati sul Giornale della Birra sono tratti da La birra nel mondo, in quattro volumi, edita da Meligrana.

Pubblicazioni: 
Confessioni di un figlio dell’uomo – romanzo – 1975
San Valentino – poemetto classico – 1975
Gea – romanzo – 1980
Il fratello del ministro – commedia – 1980
Don Fabrizio Gerbino – dramma – 1980
Umane inquietudini – poesie classiche e moderne – 1982
Gigi il Testone – romanzo per ragazzi – 1982
Il figlioccio – commedia – 1982
Memoriale di uno psicopatico sessuale – romanzo per adulti – 1983
La famiglia Limone, commedia – 1983
Gli anemoni di primavera – dramma – 1983
Giocatore d’azzardo – commedia – 1984
Fiordaliso – dramma – 1984
Dizionario di ortografia e pronunzia della lingua italiana – 1989
L’Italia oggi – pronunzia corretta dei Comuni italiani e nomi dei loro abitanti – 2012
Manuale di ortografia e pronunzia della lingua italiana – in due volumi – 2014
I termini tecnico-scientifici derivati da nomi propri – 2014
I nomi comuni derivati da nomi propri – 2015
 
Pubblicazioni dedicate alla BIRRA:
La birra, 2010
Guida alla birra, 2011
Conoscere la birra, 2013
Il mondo della birra, 2016
 
La birra nel mondo, Volume I, A-B – 2016
La birra nel mondo, Volume II, C-K -2018
La birra nel mondo, Volume III, L-Q – 2019
La birra nel mondo, Volume IV, R-T – 2020
 La birra nel mondo, Volume V, U-Z – di prossima uscita
Ho collaborato, inoltre, a lungo con le riviste Degusta e Industrie delle Bevande sull’origine e la produzione della birra nel mondo.