Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 44/2018

29 Ottobre 2018

La birra artigianale si dà appuntamento a Pordenone: due WE di grande festa!

La birra artigianale si dà appuntamento a Pordenone: due WE di grande festa!

Tweet


La Fiera di Pordenone si prepara ad ospitare anche quest’anno il Pordenone Beer Show” principale manifestazione dedicata alla birra artigianale in Regione, con oltre trenta birrifici tra italiani ed esteri che si passeranno il testimone dal 2 al 4 e dal 9 all’11 novembre. Una scommessa partita nel 2015, in quanto primo evento fieristico in Regione dedicato interamente a questo comparto, giunta alla quarta edizione propone sia ospiti ed eventi “collaudati” che diverse novità.

Tra gli espositori “affezionati” del primo weekend troviamo nomi come i Chianti Brew Fighters, B2O, e San Biagio; ma si registra l’ingresso anche di nuove giovani realtà come Basei e La Villana, o altri di più provata esperienza ma per la prima volta a Pordenone come il Birrificio Trevigiano.

 

.

.

 

Tra i “ritorni” del secondo weekend ricordiamo Birra di Naon, espressione per antonomasia dell’arte brassicola locale, in quanto birrificio di Pordenone che utilizza materie prime coltivate tra Friuli Venezia Giulia e Veneto; Couture, altro “pezzo di territorio”, che fa dell’utilizzo del malto proveniente da suoi campi d’orzo biologico nella pianura veneta la propria cifra distintiva; o ancora il Jeb e il Birrificio degli Ostuni. Ed è soprattutto in questo fine settimana che si concentrano appunto le novità, sia dall’Italia che dall’estero. Tra le prime citiamo Manto Bianco, birrificio di Quarto d’Altino di recente apertura, guidato da mastri birrai diplomati all’Accademia Dieffe di Padova; A Mine of Beer, direttamente dalla Sardegna, che si rifà alla storia mineraria di Bacu Abis e che a Pordenone porterà per la prima volta le sue birre “in continente”; il Birrificio Svevo, pioniere della birra artigianale in Puglia; e il celebre Menaresta. Tra le novità estere ci sono invece il britannico Vocation Brewery; il ceco Kamenice, che vanta un microbirrificio sperimentale da cui arrivano anche alcune delle produzioni che saranno portate in riva al Noncello; e il celebre marchio olandese De Molen. La lista dei birrifici vecchi e nuovi è comunque assai più lunga, e vi rimandiamo al sito www.fierabirrapordenone.it per una panoramica completa.

 

.

.

 

La presenza dei birrifici è come sempre accompagnata dagli eventi culturali: la giornalista, blogger e biersommelière Chiara Andreola condurrà i partecipanti ai laboratori alla scoperta delle peculiarità dei diversi stili birrari, di come degustarli al meglio, e dei birrifici presenti (il venerdì e il sabato alle 19); mentre René Vacilotto, nome noto nel campo dell’homebrewing, svelerà i segreti della birra fatta in casa (domenica 11 alle 16). Quest’anno la Fiera ha poi avviato anche una collaborazione con WeFood, evento che per un weekend vede le “fabbriche del gusto” aperte in tutto il Triveneto: e una tappa si svolgerà proprio al Pordenone Beer Show, con l’evento “Le novità che bollono in pentola…e nel tino” domenica 4 novembre alle 18. Ospiti della Fiera saranno i presidenti delle associazioni di categoria dei birrai artigiani per il Veneto e Friuli Venezia Giulia, Ivan Borsato e Severino Garlatti Costa; Marco Colognese, giornalista e collaboratore della guida enogastronomica Venezie a Tavola; e Carlo Nappo, chef del ristorante Podere dell’Angelo di Pasiano (Pordenone). Anche il programma è in continuo aggiornamento, per cui suggeriamo di consultare il sito della Fiera per essere al corrente delle ultime novità.

Da non dimenticare naturalmente il comparto gastronomia, con specialità da tutta Italia e oltre – dalle svariate preparazioni di carne del salumificio Mio, allo gnocco fritto della Fattoria Alta Collina, alla fiorentina della Braceria Il.Ma. -; nonché quello della musica dal vivo, con numerosi artisti che si passeranno il testimone nel corso del weekend.

Il Pordenone Beer Show aspetta dunque professionisti del settore ed appassionati dal 2 al 4 e dal 9 all’11 novembre; tutte le informazioni su orari di apertura, eventi e modalità di visita sono disponibili su www.fierabirrapordenone.it.

Tweet

Chiara Andreola
Info autore

Chiara Andreola

Veneta di nascita e friulana d’adozione, dopo la scuola di giornalismo a Milano ho lavorato a Roma – dove nel 2009 ho conseguito il titolo di giornalista professionista – e a Bruxelles al DG Comunicazione della Commissione Europea. Lì sono iniziati i miei primi timidi approcci con la birra, tra cui la storica Bush de Noel che ha finito per mettere il sigillo definitivo alla storia d’amore tra me e il mio futuro marito – e già da lì si era capito che una storia d’amore era nata anche tra me e la birra. Approdata a Udine per seguire appunto il marito, qui ho iniziato ad approfondire la mia passione per la birra artigianale grazie al rapporto in prima persona con i birrai – sia della regione che più al largo – e i corsi di degustazione tenuti dal prof. Buiatti all’Università di Udine; così dal 2013 il mio blog è interamente dedicato a questo tema con recensioni delle birre e resoconti delle miei visite a birrifici, partecipazioni ad eventi e degustazioni. Le mie collaborazioni con pubblicazioni di settore come Il Mondo della Birra e Nonsolobirra.net, con eventi come la Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave e il Cucinare di Pordenone, e la conduzione di degustazioni mi hanno portata a girare l’Italia, la Repubblica Ceca, il Belgio e la Svezia. Ora sono approdata anche al Giornale della Birra, un altro passo in questo mio continuare a coltivare la mia passione per il settore e la volontà di darvi il mio contributo tramite la mia professione.