Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 38/2018

18 Settembre 2018

Sesta Edizione del Master in Tecnologie birrarie: in cattedra i massimi esperti internazionali del panorama brassicolo

Sesta Edizione del Master in Tecnologie birrarie: in cattedra i massimi esperti internazionali del panorama brassicolo

Tweet


Il settore della birra svolge un ruolo di primo piano e in continua espansione. I dati parlano chiaro: soltanto in Italia nell’ultimo decennio sono nati oltre 650 microbirrifici e 6 malterie.

Per tenere il passo di questa crescita e del continuo sviluppo tecnologico le Aziende cercano personale altamente qualificato e costantemente aggiornato. Per far fronte alle nuove esigenze del settore produttivo, si aprono nel segno di una grande novità le iscrizioni al Master di I^Livello in “Tecnologie Birrarie – Brewing technologies”, anno accademico 2018-2019  organizzato dal Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia.

 

.

.

 

In questa sesta edizione saliranno infatti in cattedra i massimi esperti internazionali del mondo della birra, provenienti da Germania, Belgio e Regno Unito, che andranno a rendere ancora più ricco il prestigioso panel di docenti universitari e esperti nazionali del Master che insieme al supporto tecnico del CERB, e alla collaborazione con aziende del settore e AssoBirra rappresentano la punta di diamante di questo percorso formativo di eccellenza.

Il Master, che si svolgerà nel corso di un anno accademico e per un totale di 1500 ore, con il conseguimento di 60 CFU, rappresenta il massimo livello della formazione accademica del mondo brassicolo ed è una concreta occasione per costruire un futuro ai vertici dell’universo della birra.

Il piano di studi del Master è stato elaborato tenendo in mente queste necessità e per fornire le basi culturali necessarie per formare una figura professionale (tecnico, specialista) preparata ad operare ai vertici del processo produttivo, da Responsabile, nel settore delle tecnologie maltarie e birrarie, in grado di gestire in proprio le attività di produzione del malto o avviare un proprio impianto di produzione della birra.

 

.

.

 

Il programma prevede quindi attività teoriche in aula e pratiche in un laboratorio di analisi e produzione, con un approccio di filiera, dalle materie prime al prodotto finito.

Conclude il percorso un periodo di circa quattro mesi di stage in azienda per continuare la propria formazione sul campo: sarà anche l’occasione per entrare a contatto con realtà del settore convenzionate con il CERB e mettere così alla prova le proprie capacità.

Il termine per la presentazione delle domande di iscrizione è fissata al 2 OTTOBRE 2018. Il corso è aperto a un numero limitato di partecipanti. Il bando completo e relativa modulistica sono è disponibili sul sito www.unipg.it, alla pagina “Accesso corsi numero programmato/Master e corsi di perfezionamento”.

Tweet

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!