Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 45/2018

8 Novembre 2018

Webeers presenta il Birrandario dell’avvento 2018!

Webeers presenta il Birrandario dell’avvento 2018!

Tweet


Webeers è una starpup italiana che si inserisce in un contesto molto attivo, ovvero quelle delle vendite on-line di prodotti alimentari, ed in particolare di specialità birrarie artigianali. Oggi, la possibilità per gli appassionati di birre di reperire referenze che non si trovano localmente vede nella consegna a domicilio e nei mercati on-line una grande opportunità per gustare bevute che altrimenti non potrebbero essere conosciute. Il tutto con la possibilità di scegliere dei box adhoc in base ai gusti più disparati e un servizio di spedizione espressa (24/48h) molto efficiente e assicurata.

 

.

.

 

Oltre le offerte flash sales, gli abbonamenti e un ampio catalogo, i ragazzi di Webeers non hanno tralasciato le festività come Pasqua con il PasquaBeers e Natale con il birrandario dell’avvento.

Proprio quest’ultimo ha avuto un grande successo negli anni precedenti che non tende ad attenuarsi anche quest’anno, con un’ottima risposta da un pubblico sia maschile che femminile, sin dai primi giorni di lancio.

Ma cos’è il Birrandario de ll’avvento?

Come ben molti capiranno è un calendario dell’avvento per gli amanti della birra, ovviamente maggiorenni. Un enorme babbo natale in cartone, con 24 caselle da aprire, una al giorno per i 24 giorni di attesa al natale. Le regole sono poche è semplici, ogni mattina si rompe una casella, si prende la birra contenuta all’interno del “Birrandario” e si mette in frigo per poi potersela guastare comodamente a pranzo, cena o durante un aperitivo nel pomeriggio.

 

.

.

 

Che birre ci sono all’interno?

La composizione del box degli anni precedenti è stata molto soddisfacente, anche in un confronto qualità prezzo. Nella versione del 2017 abbiamo trovato birrifici come Brewdog, Mikkeller, Rogue, etc. Mentre il contenuto di quest’anno è ancora top secret, ma i ragazzi ci assicurano che saranno sicuramente presenti le fantastiche birre scozzesi di Brewdog.

Le composizioni di bottiglie tra i birrandari saranno tutte uguali e in caselle random. Per questo motivo, il 1 dicembre verranno pubblicate, nelle apposite sezioni del sito e dei canali social di Webeers, tutte le schede descrittive divise per stile, nazione, abbinamenti con cibi e momenti di condivisione.

 

.

.

 

Come funziona la prenotazione del birrandario ?

Al momento è possibile prenotare il birrandario  e sarà disponibile fino a esaurimento scorte. I primi birrandari verranno spediti nella prima settimana di novembre, fino a fine mese, in modo da ricevere il pacco entro il 1 di dicembre. Ovviamente Webeers rassicura i suoi clienti con una spedizione gratuita e assicurata.

Il Birrandario verrà consegnato tramite corriere espresso in una scatola che all’esterno non presenta alcuna indicazione circa il suo contenuto così da poter decidere voi se consegnarlo in forma anonima (e quindi come se fosse una sorpresa) o senza la presenza della scatola anonima e di conseguenza con tutta la grafica a vista.

 

Maggiori informazioni al LINK

Tweet

Luciano Galea
Info autore

Luciano Galea

Un Torinese vocato alla birra: sono un homebrewer che produce birre ad alta fermentazione. Nel mio piccolo sto facendo grandi passi avanti in questo mondo che mi piace sempre di più. Gestisco la mia pagina su Facebook chiamata Brasseria CIVICOquattro2 e con lo stesso nome ho creato un profilo Instagram. Collaboro con Giornale della Birra per condividere le mie esperienze e la mia passione, credendo fermamente che prima di scrivere di questa bevanda sia necessario studiare tanto, ascoltare le altrui esperienze e degustare con attenzione e moderazione!