Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 10/2018

7 marzo 2018

BIRRALIFE: se la vita fosse birra, sarebbe artigianale!

BIRRALIFE: se la vita fosse birra, sarebbe artigianale!

Tweet


Non sono leader nel mercato. Forse sono terzi o quarti.

Non hanno competenze a 360°. Probabilmente si fermano a 290.

Non sono i migliori, ma ci mettono la maggior parte di loro per dare il meglio: gusto, cuore, mente e faccia.

Dicono che 3 sia il numero perfetto, almeno questo possono affermarlo. Sono in tre: un viaggiatore alla ricerca di un altro mondo, un sommelier alla ricerca dell’alta qualità, un barman alla ricerca di un’altra qualità nello stesso mondo. Stefano, Luca e Matteo.

La varietà era perfetta, mancava solo l’incontro. E come spesso accade, questo è avvenuto per caso, in un luogo non casuale: il pub.

 

.

.

 

Aspettate, c’è anche qualcosa che li accomuna: passione per il cibo e la birra. Banale? Forse lo dicono tutti, ma aggiungiamoci la parolina magica e il cerchio si stringe: a-r-t-i-g-i-a-n-a-l-e.

 Fu così che l’altro mondo e l’alta qualità si ritrovarono nello stesso mondo con un’altra qualità. Ma i tre non si limitano a vivere tutti felici e contenti: ogni giorno hanno l’occasione di assaggiare nuove birre artigianali, un’opportunità che hanno deciso di condividere con tutti, appassionati e curiosi, specialisti e specializzati, avventurieri e quelli che ‘passami una birra’. Donne e uomini, intellettuali e primitivi, alla moda e al “basta coprirsi”, blu e nero o bianco e oro, artisti e scienziati, aristocratici e popolari, operai e imprenditori, cravatta e papillon, vespa e lambretta, destra e sinistra… la birra artigianale comprende, supporta, consola, unisce e dà una pacca sulla spalla. Stefano, Luca e Matteo l’hanno capito con un sorso, si sono voluti bene senza conoscersi ed è nato BIRRALIFE.

 

.

.

 

 

 A questo e-commerce dedicano visite ai pub più originali d’Italia, a birrifici conosciuti, ma soprattutto a quelli sconosciuti. Grazie a BIRRALIFE ne hanno assaggiati di cotti e di crudi, ma l’esperienza più interessante è abbinare a ogni mix di ingredienti la birra artigianale perfetta, quella col gusto di lampone, quella che esalta l’orzo, quella affumicata, quella che se aspetti qualche secondo ti fa sentire il mango.

“Wow, questo è gusto. Questa è vita! È quello che pensiamo da quando abbiamo aperto birralife.com: un punto di incontro, condivisione, dove sentirsi bene soltanto a guardarle quelle forme affusolate di diversa taglia, le profusioni di colori nelle illustrazioni, le etichette che ripeti la notte prima di andare a dormire…”

.

.

 

 Quello delle birre artigianali è un mondo spesso confuso, complesso: Stefano, Luca e Matteo l’hanno provato assaggiandone a centinaia, cedendo così alla tentazione di capirlo questo mondo incomprensibile. Ma tranquilli, non ce l’hanno fatta. Ed è stata una fortuna. Perché? Perché la birra artigianale non va compresa, va amata, va vissuta, insieme a tutte le esperienze che ci mette davanti.

 “Per berla potete avere anche una mente chiusa, tanto è lei ad aprirvela.”

 Se scegliete una birra artigianale come compagna per cinque minuti o cinque ore, dovete essere pronti a occasioni che vi piovono sulla testa, a opportunità su cui inciampate e a un’anima imprevedibile che vi toglie i vestiti ruggendo con il suo fare poco elegante, ma sempre rilassato. Se ordinate una birra artigianale, la vedrete scendere dalla spina o sgorgare da una bottiglia con un suono sensuale, accarezzare il bicchiere con quel suo stile informale, bagnarvi le labbra e farvi chiudere gli occhi, perché è inimmaginabile non fermarsi a riconoscere ogni sapore.

 “Abbiamo imparato a conoscere la birra artigianale e così a trattarla come merita: con gentilezza, cedendo al suo fascino e facendosi ammaliare… noi ci lavoriamo, e da selezionatori incalliti lo facciamo per voi! Abbiamo inoltre conosciuto il lavoro dei mastri birrai: un lavoro fatto con testa, mani, ma soprattutto cuore.”

 In birralife.com, infatti, i tre soci collaborano con importanti e storici birrifici e pub, che li affiancano nella selezione dei migliori prodotti da proporre e condividere con clienti e amici.

 

.

.

 

 Nel magazzino di BIRRALIFE ogni birra si trova alla sua temperatura di conservazione, che richiede per mantenersi in tutta la sua giovialità e salvaguardare le sue caratteristiche organolettiche.

 Ci piace coccolarle, una a una, lo ammettiamo, ma è anche questa nostra venerazione a distinguerci. E a spingerci a scoprire ogni giorno qualcosa in più: dettagli che spesso non abbiamo il tempo di vedere, sentire o ascoltare, le tante storie di ogni birra artigianale e dei loro mastri birrai, aneddoti che ti fanno dire ‘sì, è quella giusta’.”

 L’e-commerce birralife.com è semplice e informale, come il mondo della birra artigianale ama e richiede: trovate i dettagli, i prezzi, gli abbinamenti che Stefano, Luca e Matteo consigliano attraverso le loro competenze ed esperienze. Un altro valore aggiunto sono le consegne: le birre sono spedite in contenitori termici di polistirolo personalizzati che proteggono anche dagli urti, con corrieri espressi per salvaguardare il prodotto. Nel sito troverete anche un numero di telefono e una mail, perché se volete contattarli, potete farlo come e quando volete. È possibile che vi rispondano con un ‘ciao’, ma che volete farci, ormai sono entrati nel mood.

 Vi auguriamo di aver voglia di compagnia, di ispirazione, di amicizia, di relax, di sorprendervi quando pensate di sapere ogni cosa. Ma soprattutto vi auguriamo tanta sete, di cultura birraria e di aromi. Perché la vita è una, ma le birre artigianali no.”

Maggiori informazioni: www.birralife.com

Tweet

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!