Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 03/2019

14 Gennaio 2019

Una bevuta artigianale in Romania: Oriel Beer a Bucarest!

Una bevuta artigianale in Romania: Oriel Beer a Bucarest!

Tweet


Laurentiu e Ioana sono due giovani ragazzi di Bucarest, in Romania che hanno iniziato a scoprire il mondo della birra artigianale nel 2010: le prime birre provate che si sono impresse indelebilmente nella loro mente sono state quelle belghe. Nel 2015 è nata l’idea di creare il marchio Oriel Beer e nel 2017 il sogno è diventato realtà. Oriel deriva dal nome dell’arcangelo della luce e della saggezza Uriele, che è il protettore delle arti e della scienza, per la sua capacità di ispirare i talenti, come nel caso di Laurentiu e Ioana, che sono ben contenti di raccontare la loro piccola brasserie per il Giornale della Birra.

 

.

.

 

Presentate il vostro birrificio: il progetto iniziale, le fasi fondamentali dello sviluppo.

Suntem o micro-berărie cu o producție anuală limitată, în jur de 200 de hectolitri de bere artizanală, nefiltrată, nepasteurizata și refermentata în sticlă, produsă cu drag în București, România. În anul 2015 ne-a venit ideea să creăm brandul Oriel Beer și să dăm startul construcției pentru fabrică ce avea să fie visul nostru transformat în realitate. La sfârșitul anului 2017 am deschis oficial, iar Oriel Beer a devenit o micro-berărie de familie, independența, administrată în întregime de către noi, un cuplu de tineri pasionați.

Siamo un piccolo birrificio con una produzione annuale limitata di circa 200 ettolitri di birra artigianale grezza, non pastorizzata e rifermentata in vetro, prodotta con passione a Bucarest, Romania. Nel 2015 abbiamo pensato di costruire la nostra fabbrica e afine 2017 abbiamo apertoufficialmente. Oriel Beer è una birreria a conduzione familiare, indipendente e gestita totalmente da noi due, una coppia giovane e piena di passione per il nostro mestiere.

 

.

.

 

Quali sono i vostri prodotti più importanti, il loro stile, le caratteristiche?

Am alessă producem beri ALE de inspirațiebelgianădupărețete proprii, urmând procesul tradițional de fabricare al berii. Stilurile de bere produse sunt belgiene: belgian blond, dubbel, tripel, quadrupel, dar într-o manierămodernă. Ne evidențiemprinmaturarea berilor în butoaie de lemn folosite anterior lamaturarea altor băuturi (whiskey, rom, mezcal, țuică, vinars etc) sau prin folosirea drojdiilor de tip wild, Brettanomyces, pentru a fermenta anumite sortimente.

Abbiamo scelto di produrre birre di ispirazione belga secondo le nostre ricette, seguendo il processo di produzione tradizionale. Le nostre birre sono bionde belghe, doppio malto, triplo, quadruplo, ma in chiave moderna.Le caratteristiche delle nostre birre sono che maturano in botti di legno precedentemente utilizzate per la maturazione di altre bevande (whisky, rum, mezcal, brandy, etc.). Per fermentare alcune varietà utilizziamo lieviti selvatici, Brettanomyces.

 

.

.

 

Quale materia prima usate?

Ingrediente lefolosite pentru producerea berilor Oriel sunt de o calitate superioară, importate dințări precum Belgia, Germania, Anglia, Slovenia, Danemarcași SUA. Dinpăcate nu găsimingrediente potrivite pentru berile noastre înRomânia, de aceea suntem nevoițisăimportăm totul pentru a produce o bere de calitate.

Gli ingredienti  che utilizziamo per produrre le birre Oriel sono di qualità superiore, importati da paesi come il Belgio, la Germania, l’Inghilterra, la Slovenia, la Danimarca e gli Stati Uniti. Sfortunatamente, non troviamo gli ingredienti giusti per le nostre birre in Romania, quindi dobbiamo importare tutto per produrre una birra di qualità.

 

.

.

 

Dove distribuite le vostre birre? Avete dei clienti italiani?

În momentul de față distribuim doar înRomânia. Suntem îndiscuțiisăintrăm pe piațădin Belgia și Grecia, iar din Italia am primit un feedback foarte bun, sperămsăse materielizeze ceva anul viitor.

Attualmente stiamo distribuendo solo in Romania. Siamo in trattative per entrare suimercatibelga e greco. In Italia abbiamo ricevuto ottimi riscontri, speriamo di concretizzare qualcosa l’anno prossimo.

 

.

.

 

Quali sono le previsioni per il futuro e la vostra opinione sul movimento culturale della craft beer?

În România lucrurile au început să evolueze destul de mult în domeniul acesta de bere artizanală, dacă acum câțiva ani, erau doar doi producători, în momentul prezent sunt în jur de 35 de producători activi. Mișcarea această a devenit una globală susținută de foarte mulți pasionați. În ceea ce privește Oriel Beer, ne dorim să ne mărim capacitatea de producție, să penetrăm piețele internaționale și să continuăm să facem cu pasiune, beri speciale.

In Romania, le cose hanno iniziato a evolversi molto in questo campo ultimamente: se pochi anni fa c’erano solo due produttori, oggi ce ne sono circa 35 attivi. Questo movimento è diventato globale e supportato da molte persone appassionate.Per quanto riguarda Oriel Beer, vogliamo aumentare la nostra capacità produttiva, penetrare nei mercati internazionali e continuare a fare con passione le nostre birre speciali.

 

Per maggiori informazioni su Oriel Beer, visitate: www.orielbeer.com

Tweet


Lina Zadorojneac
Info autore

Lina Zadorojneac

Nata in Moldavia, mi sono trasferita definitivamente in Italia per amore nel 2008. Nel 2010 e 2012 sono arrivati i miei due figli, le gioie della mia vita: in questi anni ho progressivamente scoperto questo paese, di cui mi sono perdutamente infatuata. Da subito il cibo italiano mi ha conquistato con le sue svariate sfaccettature, ho scoperto e continuo a scoprire ricette e sapori prima totalmente sconosciuti. Questo mi ha portato a cambiare anche il modo di pensare: il cibo non è solo una necessità, ma un piacere da condividere con la mia famiglia e gli amici. Laureata in giurisprudenza, diritto internazionale e amministrazione pubblica, un master in scienze politiche, oggi mi sono di nuovo messa in gioco e sono al secondo e ultimo anno del corso ITS Gastronomo a Torino, corso ricco di materie interessanti e con numerosi incontri con aziende produttrici del territorio e professionisti del settore. Il corso ha come obiettivo la formazione di una nuova figura sul mercato di oggi: il tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie e agro-alimentari. Così ho iniziato a scrivere per il Giornale della Birra, occasione stimolante per far crescere la mia professionalità.