Numero 24/2019

11 Giugno 2019

Uberti presenta Altino: il nuovo malto Weyermann da orzo 100% italiano

Uberti presenta Altino: il nuovo malto Weyermann da orzo 100% italiano

Tweet


Dopo il successo ottenuto dall’entrata in commercio nel 2014 del malto Eraclea tipo Pilsner, uno dei prodotti di punta della malteria Weyermann® e commercializzato da Uberti, questo primo semestre del 2019 ha visto il lancio del malto Altino, questo nella tipologia Pale Ale.

 

.

.

 

Entrambi i malti hanno la particolarità di essere composti da orzo coltivato esclusivamente in Italia, in particolare nella zona del Nord Est d’Italia, nella provincia di Venezia e lavorati successivamente all’interno della malteria Weyermann® con sede a Bamberg.

Si tratta di un orzo unico, che si differenzia notevolmente dagli altri in commercio (solitamente coltivati in Germania, Inghilterra o Repubblica Ceca) e che beneficia del clima mite dell’area di coltivazione e della stretta vicinanza al mare.

 

.

.

 

Il malto Altino, disponibile in confezioni da 25 kg, 5 kg e 1 kg, si rivela ideale per la preparazione di birre di stile inglese o americano grazie al suo importante sentore di cereale e crosta di pane.

Grazie a questo nuovo prodotto si consolida ulteriormente la collaborazione tra Weyermann® e Uberti, di cui l’azienda italiana è esclusivista, partnership che prosegue da oltre 20 anni.

Tweet


Info autore

Francesco Martinati

Dopo la laurea triennale in Biotecnologie e la laurea specialistica in Biotecnologie Industriali conseguite presso l’Università degli Studi di Padova, ho ottenuto il diploma di Mastro Birraio a seguito del corso organizzato dalla Cooperativa Sociale Dieffe di Noventa Padovana. Mi sono inoltre specializzato nel settore brassicolo partecipando al seminario tenuto presso la Doemens Academy di Grafelfing in Germania dal titolo “La valutazione della qualità delle materie prime, differenti metodi di gestione delle diverse tipologie di materie prime in sala cotte e possibili problematiche” acquisendo importanti competenze nel settore della gestione e valutazione delle materie prime nell’industria birraria.
Dopo varie esperienze come ricercatore, lavoro da maggio 2013 alla Uberti Srl come impiegato esperto di consulenza tecnica birraria, gestione della logistica e addetto al settore di impiantistica.