Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
18 luglio 2014

Forse scoperto l’elisir anti-sbronza!

Forse scoperto l’elisir anti-sbronza!

Tag:, , , , ,

Per tutti quelli che amano la birra ma non la sbronza, è arrivata una grande notizia: da oggi grazie ad un semplice trucchetto sarà possibile bere maggiori quantità di birra senza ubriacarsi.

Questo segreto viene svelato da Jim Koch, co-fondatore della Boston Beer Company, che ha rivelato ai giornali che sarà sufficiente ingerire del lievito secco, nello specifico il lievito secco attivo Fleischmann’s. Questo barattolino di lievito è molto comune nei supermercati e alimentari statunitensi e ogni barattolino costa fra i 4 e i 10 dollari.

I lieviti contengono naturalmente l’enzima ADH.

Il perché è presto detto: nel lievito è contenuto un enzima, l’alcol deidrogenasi(ADH), che scompone l’alcol ingerito nelle sue molecole componenti, ovvero carbonio, idrogeno e ossigeno. Basterà ingerire il lievito prima di bere alcol perché l’enzima entri in funzione prima che l’alcol entri nella circolazione sanguigna. Questo enzima è naturalmente presente nello stomaco e nel fegato e funge da difesa primaria contro l’alcol.

Il segreto è stato appreso da Jim da Joseph Owades, uno dei più famosi mastri birrai d’America, il quale dopo aver lavorato per tanti anni presso i laboratori Fleishmann, ha scoperto il suddetto trucco e dopo aver lavorato presso Anchor Brewing e New Amsterdam Brewing, è finalmente giunto alla Boston Company dove è diventato amico di Jim.

Ci sono delle cose da precisare in ogni caso. Primo, il lievito secco ha un sapore pessimo, quindi viene suggerito di ingerirlo con dello yogurt fresco per renderlo più gradevole. Secondo, il lievito limita gli effetti della sbronza, ma non li elimina del tutto.

Giornale ed Enciclopedia della Birra consigliano, come sempre, di bere birra con moderazione, puntando alla qualità e alla tipicità della bevanda. Ricordiamo, inoltre, al seguente link tutte le regole del consumo consapevole e vi invitiamo a consultare il nostro Birrometro per Lei e per Lui!

Giuseppe Mautone
Info autore

Giuseppe Mautone

Sono Giuseppe, 26 anni, e attualmente vivo a Perugia.

Il mio viaggio nella birra è cominciato per puro caso: una sera con amici vado a trascorrere la serata in un pub a Perugia dove noto, oltre alle marche di birra famose e “commerciali”, anche nomi poco noti. Chiedo che birre sono e mi rispondono che sono birre prodotte da microbirrifici locali. Incuriosito, decido di provarne una e scopro una differenza abissale rispetto alle classiche marche. Da lì comincia la mia curiosità verso questo nuovo mondo, quello delle birre “artigianali”.

Tutt’oggi sono a contatto quotidiano con le birre artigianali scrivendo articoli, riguardanti la birra e chi la produce, sul mio portale Birra e Birrerie. E’ stata la perfetta occasione non solo per coniugare le mie due più grandi passioni, la birra e il web, ma anche di entrare a diretto contatto con esperti del settore, birrai e semplici appassionati del buon bere. Tra questi vi sono anche gli autori di Enciclopedia della Birra, con cui condivido passione, opinioni e l’entusiamo di scrivere di birra!

La mia avventura nella birra è cominciata da poco e scopro ogni giorno cose nuove sulla birra, che non avrei mai immaginato. Ed è per questo che voglio far scoprire a tutti la bontà e i benefici di una buona birra artigianale.

Un saluto a tutti e buona birra!

Visita anche il mio portale web dedicato alla birra:
www.birraebirrerie.it