29 Settembre 2013

Le birre dell’Oktoberfest

Le birre dell’Oktoberfest

Tweet

Tag:, , , , ,

L’oktoberfest è la festa dedicata alla birra di maggior importanza a livello internazionale. Nonostante l’impressionante capienza degli stand ed il numero di visitatori che, ad oggi, si prevede supereranno l’affluenza record di sette milioni, il numero di birrifici ammessi a presentare le proprie birre sono limitati. Infatti, saranno servite le birre delle sole sei storiche birrerie di Monaco che rispettano i requisiti previsti dal Reinheitsgebot e più precisamente:

  •     Augustiner-Bräu,
  •     Hacker-Pschorr-Bräu,
  •     Löwenbräu,
  •     Paulaner-Bräu,
  •     Spatenbräu,
  •     Staatliches Hofbräu-München

Tra gli stili più rappresentati, fanno da padroni il weizen, ad alta fermentazione,  il Munich e il Maerzen (birre lager). Di seguito, un dettaglio degli stili  delle birre bavaresi più diffuse all’Oktoberfest:

  • Bavarian Weizen: la weiss tradizionale del sud della Germania, conosciuta per il suo sapore e aroma di chiodi di garofano, prodotti dal tipico ceppo di lieviti impiegato. Viene utilizzata un’alta percentuale di malto d’orzo, solitamente superiore al 50%. Queste birre sono molto beverine, rinfrescanti e tipicamente estive, con basse percentuali di luppolo. La versione Hefeweizen include anche lievito in sospensione. Dal color paglia all’ambra, corpo leggero
  • Bavarian Dunkelweizen: versione scura della Bavarian Weizen, in cui viene aggiunto del malto scuro. Solitamente presenta un sapore più deciso e pieno, con note di affumicato.
  • Weizenbock: birra bavarese molto forte, che sposa le normali caratteristiche di una Weizen, con il ricco sapore di malto scuro e alti livelli alcolici, distinguendosi per sapori di grande intensità, un corpo più pieno e colore più scuro.

  • Munich Helles: versione bavarese di una lager leggera. I sapori ed aromi dei grani e dei malti sono predominanti, con un distinto profilo di dolce.
  • Munich Dunkel: simili alle lager di Monaco; le versioni della regione di Kulmbach in Franconia, sono prodotte con densità maggiori e con un profilo più marcato.
  • Maerzen: conosciuta anche come Oktoberfestbier, è la lager di Monaco, con un distinto dolce da malto e un aroma e sapore di malto tostato risultato dell’uso di malti Monaco e Vienna. Può essere dolce al palato ma dovrebbe avere un finale asciutto. I luppoli sono distintamente tedeschi, ma non sono solitamente preminenti né nel sapore né nell’aroma.

 

Tweet


Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!