Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 40/2018

1 ottobre 2018

Prosegue il viaggio dei mastri birrai: arriva in Italia Hope Beer

Prosegue il viaggio dei mastri birrai: arriva in Italia Hope Beer

Tweet


Prosegue il viaggio italiano di Mastri Birrai on the Road, promosso da Beergate: questa volta è il turno del birrificio artigianale irlandese Hope Beer – di cui l’importatore milanese detiene l’esclusiva per l’Italia – che da giovedì 18 a sabato 20 ottobre sarà con il suo staff in visita a sette pub nel Nord Italia. «Aggiungiamo un altro tassello al nostro mosaico – affermano i fratelli Marco e Luca Di Lella, titolari di Beergate – con questo birrificio entrato recentemente nel nostro novero. È relativamente giovane, e a nostro avviso sa unire la tradizione birraria irlandese ad innovazioni più moderne in una maniera che il pubblico italiano sicuramente apprezzerà. Siamo quindi convinti di aver scoperto, nei nostri numerosi viaggi oltremanica, un altro piccolo gioiello birrario».

 

.

.

 

Hope Beer è nato nel 2015 a Dublino come beer firm da un gruppo di amici; e dalle tre birre iniziali è passato ad avere, oltre ad un proprio stabilimento, oltre una decina birre a listino tra fisse e edizioni limitate. La punta di diamante è la ale bionda Passifyoucan, medaglia d’oro alla recente Alltech Cup; ma di successo sono anche la ipa Handsome Jack, dalla peculiare luppolatura americana e giapponese, e la Flat White Stout, recentemente annunciata come finalista agli Irish Food Awards. Hope Beer si è inoltre aggiudicato il titolo di miglior startup ai National Enterprise Awards 2017, qualificandosi quindi come un’eccellenza anche sotto il profilo manageriale.

Nel corso del tour l’occhio di riguardo non sarà solo per la birra, ma anche per i luoghi in cui verrà servita: tutti locali di ispirazione irlandese, o comunque con particolari standard in quanto al servizio sia del cibo che delle bevande. Si inizia il 18 ottobre con La Mangiatoia di Alassio (SV) – steak house che serve tagli di carne pregiati e unicamente birre artigianali –, Lortica Garden Wine di Bologna – noto per i cibi freschi e biologici, vini naturali e birre artigianali – e The Kitchen di Casorezzo (MI) e Galliate (NO) – due locali “parenti” che coniugano i prodotti della cucina locale con le birre artigianali; per poi proseguire il 19 con il Capanigra di Lavagna (GE) – che si definisce non a caso “birra e cucina” – e The Shamrock Pub di Lecco – che il prossimo 9 ottobre sarà a Galway, avendo ricevuto ben tre nomination agli Irish Pub Global Awards. Si chiude sabato 20 con il Paddy’s Pub di Creazzo (VI) – anche questo un pezzo d’Irlanda in terra berica. Tutti i locali proporranno serate a tema, tra musica irlandese e degustazioni.

 

.

.

 

 

«È il nostro primo tour in Italia – afferma Jeanne Mahony, una dei fondatori – e speriamo che sia l’occasione per i consumatori di incontrare le persone che stanno dietro al marchio. Vogliamo essere al fianco dei nostri distributori per far conoscere al meglio il prodotto: questo è il nostro obiettivo principale».

Beergate e Hope Beer vi aspettano dunque dal 18 al 20 ottobre; sul blog Mastri Birrai on the Road e sulla pagina Facebook saranno man mano pubblicati i dettagli delle serate e ulteriori informazioni.

Tweet

Chiara Andreola
Info autore

Chiara Andreola

Veneta di nascita e friulana d’adozione, dopo la scuola di giornalismo a Milano ho lavorato a Roma – dove nel 2009 ho conseguito il titolo di giornalista professionista – e a Bruxelles al DG Comunicazione della Commissione Europea. Lì sono iniziati i miei primi timidi approcci con la birra, tra cui la storica Bush de Noel che ha finito per mettere il sigillo definitivo alla storia d’amore tra me e il mio futuro marito – e già da lì si era capito che una storia d’amore era nata anche tra me e la birra. Approdata a Udine per seguire appunto il marito, qui ho iniziato ad approfondire la mia passione per la birra artigianale grazie al rapporto in prima persona con i birrai – sia della regione che più al largo – e i corsi di degustazione tenuti dal prof. Buiatti all’Università di Udine; così dal 2013 il mio blog è interamente dedicato a questo tema con recensioni delle birre e resoconti delle miei visite a birrifici, partecipazioni ad eventi e degustazioni. Le mie collaborazioni con pubblicazioni di settore come Il Mondo della Birra e Nonsolobirra.net, con eventi come la Fiera della Birra Artigianale di Santa Lucia di Piave e il Cucinare di Pordenone, e la conduzione di degustazioni mi hanno portata a girare l’Italia, la Repubblica Ceca, il Belgio e la Svezia. Ora sono approdata anche al Giornale della Birra, un altro passo in questo mio continuare a coltivare la mia passione per il settore e la volontà di darvi il mio contributo tramite la mia professione.