Numero 21/2021

28 Maggio 2021

Tomahawk: un luppolo della triade CTZ

Tomahawk: un luppolo della triade CTZ

Tweet

Tag:

Il luppolo Tomahawk è una varietà statunitense sviluppato nello stesso periodo del Columbus e del Tomahawk. Per questo motivo molto spesso questi tre luppoli sono catalogati come i luppoli CTZ (acronimo di Columbus, Tomahawk e Zeus) anche per le loro caratteristiche simili e l’alto contenuto di alfa acidi.

Dato queste diverse varietà sono state sviluppate e brevettate da società diverse, in commercio troveremo tutte e tre le varianti presentate sotto i loro diversi nomi. Nella pratica, i birrai li utilizzano come perfetti sostituti e fanno riferimento ad essi come appunto CTZ.

Alcuni ricercatori in Belgio hanno recentemente scoperto dei composti nel Tomahawk simili a quelli del Nelson Sauvin.

 

Agronomicamente si tratta di una buona varietà, abbastanza adattabile e con buona resa e fitoresistenza.

Caratteristiche analitiche %:

Alfa acidi 14,5-17
Beta acidi 4,5-5,5
Oli totali 2,5-3,5
Mircene 50-60
Umulene 9-15
Coumulone 28-35
Farnesene <1
Cariofillene 4-10

Tweet


Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine e nei birrifici, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso biennale “Mastro birraio” di Torino e docente di area tecnica presso l’IIS Umberto Primo – la celeberrima Scuola Enologica di Alba) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, sono impegnato nell’avvio di un birrificio agricolo con produzione delle materie prime (cereali e luppoli) e trasformazione completamente a filiera aziendale (maltazione compresa): presto ne sentirete parlare!