Numero 22/2022

5 Giugno 2022

Granchio ripieno al profumo di blanche

Granchio ripieno al profumo di blanche

Tweet

Tag:, ,

Ricetta raffinata, che richiede attenzione nella preparazione: non serve essere grandi esperti di cucina, ma per ottenere buoni risultati attenzione alla scelta degli ingredienti, alla cottura ed all’equilibrio delle proporzioni!

Ingredienti per 2 persone:
4 granchi
200 gr di pancetta affumicata
200 gr di pancarré
sale
pepe
1 cipolla
2 spicchi di aglio
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di pangrattato
33 cl di birra blanche

 

Preparazione:
Immergete i granchi nell’acqua e cuocete per 15 min e poi lasciateli freddare.
Per il ripieno: ammorbidite leggermente il pancarré in circa 100 ml di birra.
Tagliate la pancetta a piccole striscioline.
Fate un trito di cipolla, aglio e prezzemolo.

Scaldate un po’ di olio in una padella e farvi sciogliere la pancetta con il trito.
Sbriciolate il pancarré e unitelo al trito in padella.

Sbucciate i granchi e aggiungete la loro carne al ripieno; salate, pepate e lasciate cuocere per 5-6 min mescolando continuamente, sfumate con la rimanente birra.

Lavate i gusci con cura per non romperli e riempiteli con il ripieno preparato.
Dopo averli coperti con il pangrattato mettete un filo d’olio su ogni granchio e lasciateli gratinare per qualche minuto al forno.

Servite il vostro granchio ripieno caldo.

 

Birra in abbinamento: blanche o IPA

Tweet


Massimo Prandi
Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine e nei birrifici, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso biennale “Mastro birraio” di Torino e docente di area tecnica presso l’IIS Umberto Primo – la celeberrima Scuola Enologica di Alba) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, sono impegnato nell’avvio di un birrificio agricolo con produzione delle materie prime (cereali e luppoli) e trasformazione completamente a filiera aziendale (maltazione compresa): presto ne sentirete parlare!