Numero 24/2020

14 Giugno 2020

Spaghetti alle vongole e birra

Spaghetti alle vongole e birra

Tweet

Tag:, ,

Gli spaghetti alle vongole sono un tipico piatto della cucina partenopea e fa parte dell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (PAT). Noi modificheremo leggermente la ricetta originale usando la birra. Vi consigliamo una birra dal gusto morbido poco amaro, fruttata e leggermente speziata.

Curiosate sul sito www.mercotodellabirra.it dove potete trovare tante novità del mercato craft italiano.

.

.

Ingredienti per 4 persone:  

  • 1 kg vongole verace (Ruditapes decussatus)
  • 300 g spaghetti (potete usare anche i vermicelli oppure le linguine)
  • 2 spicchi d’aglio
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 50 ml birra
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione:

Lavate le vongole verace aiutandovi con uno scolapasta. Mettete le vongole scolate in una pentola con coperchio a fuoco alto, girate ogni tanto finché si aprono tutte. Sgusciate le vongole, lasciandone qualcuna intera per la decorazione del piatto. Filtrate il liquido rimasto sul fondo della pentola e tenetelo da parte.

Mettete a scaldare l’olio evo in una padella larga con due spicchi di aglio schiacciati, fino a che diventano colorati ma senza bruciarli. Aggiungete le vongole sgusciate e sfumate con la birra. Unite il liquido delle vongole e il prezzemolo tritato (lasciate un po’ da parte). Togliete gli spaghetti al dente, precedentemente cotti in abbondante acqua salata. Mantecare bene finché gli spaghetti non assorbono tutto il liquido, se necessario aggiungete qualche cucchiaio d’acqua di cottura della pasta.

.

.

 

Completate a piacere con poco prezzemolo tritato.

 

Cheers!

Tweet


Lina Zadorojneac
Info autore

Lina Zadorojneac

Nata in Moldavia, mi sono trasferita definitivamente in Italia per amore nel 2008. Nel 2010 e 2012 sono arrivati i miei due figli, le gioie della mia vita: in questi anni ho progressivamente scoperto questo paese, di cui mi sono perdutamente infatuata. Da subito il cibo italiano mi ha conquistato con le sue svariate sfaccettature, ho scoperto e continuo a scoprire ricette e sapori prima totalmente sconosciuti. Questo mi ha portato a cambiare anche il modo di pensare: il cibo non è solo una necessità, ma un piacere da condividere con la mia famiglia e gli amici. Laureata in giurisprudenza, diritto internazionale e amministrazione pubblica, un master in scienze politiche, oggi mi sono di nuovo messa in gioco e sono al secondo e ultimo anno del corso ITS Gastronomo a Torino, corso ricco di materie interessanti e con numerosi incontri con aziende produttrici del territorio e professionisti del settore. Il corso ha come obiettivo la formazione di una nuova figura sul mercato di oggi: il tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie e agro-alimentari. Così ho iniziato a scrivere per il Giornale della Birra, occasione stimolante per far crescere la mia professionalità.