Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
12 novembre 2014

Spina o bottiglia, questo è il dilemma!

Spina o bottiglia, questo è il dilemma!

Tag:, , , ,

E’ meglio una birra alla spina o una in bottiglia? Questa è una delle domande più diffuse che girano nel mondo birrario. La risposta è: dipende!

Molti tendono a preferire la birra alla spina perché dà l’idea di una birra fresca appena spillata, un prodotto genuino appena fatto, mentre la bottiglia può sembrare un avanzo lasciato nel frigo da chissà quanto. Viceversa, chi preferisce le bottiglie alle spine solitamente pensa che la birra imbottigliata sia esattamente come la voleva il birrificio che l’ha ideata, mentre teme per la freschezza della birra alla spina, in quanto l’infezione che rovina la bevuta è sempre in agguato (queste almeno sono le considerazioni che si sentono più spesso in giro!).
Prima di tutto però bisogna: il tipo di birra. Infatti le Stout o le Trappiste vanno preferibilmente bevute in bottiglia, in quanto godono di una seconda fermentazione nella bottiglia stessa che fa evolvere e crescere il prodotto, diventando una birra di notevole spessore.

 

Riguardo la birra alla spina bisogna tenere conto di due cose che vengono considerate valide da molti:

  • nel fusto c’è meno spazio per l’aria rispetto alle bottiglie, quindi il rischio di ossidazione è molto minore.
  • molti birrifici tengono i fusti al fresco prima di venderli, non è il caso invece delle bottiglie, dando alla birra quella freschezza che molti cercano nella bevuta.

Sempre riguardo la spina, qualcuno può chiedere se la birra alla spina sia più forte di quella in bottiglia, visto il leggero mal di testa che sembra prendere in particolare chi beve birre alla spina. Secondo questo post la risposta è ovviamente no. Il capogiro è dato dal nitrogeno, che è un gas più leggero dell’anidride carbonica, e dai livelli più alti di anidride carbonica presenti nella birra alla spina che vanno nella circolazione sanguigna più facilmente, arrivando prima al cervello e dando quella lieve sensazione di capogiro. Questa è una teoria molto diffusa, anche se bisogna dire che il mal di testa dipende da tanti fattori.

 

La corretta tecnica di mescita dalla bottiglia.

Come detto prima, altro fattore indispensabile da considerare nella scelta quando siete in un pub è la pulizia dell’impianto di spillatura. Se l’impianto non è perfettamente pulito, la birra potrebbe avere infezioni che sarà inevitabilmente smascherata dal diacetile. Lo stesso Charles Bamforth, noto professore di scienze birrarie statunitense e autore del libro Beer Is Proof God Loves Us alla domanda di un reporter:”Tra 50 birre alla spina, quale sceglierebbe?” ha risposto secco:”Una in bottiglia”. E aggiunge che preferisce di gran lunga una birra inglese spillata dalla botte (da buon inglese). Sulle spine dichiara nella stessa intervista:”Se in un pub hanno solo una o due spine, sanno come spillare la birra e a fine giornata puliscono l’impianto, facendo passare della birra lungo i tubi alla fine per rimuovere i residui di detersivo, ha il potenziale per diventare il migliore”. L’ultimo consiglio che dà è di scegliere sempre birrerie locali rispetto a quelle più lontane da dove ci si trova per evitare che il tempo trascorso durante il trasporto intacchi la birra.
Ultimo fatto da considerare nel caso delle birre alla spina è che dopo 48 ore l’anidride carbonica che serve per “spingere” la birra nel bicchiere si mescola alla birra stessa facendola diventare satura di gas e quindi molto pesante, quindi cambiare i fusti è un fattore importante.

 

Ecco ora alcuni consigli di cui tenere conto quando dovete scegliere tra una birra alla spina e una in bottiglia:

  • assicuratevi che la birra sia spillata a dovere. Se ad esempio vedete che i rubinetti a spillo vengono immerse nella birra (cosa che purtroppo può capitare di vedere), prendete una birra in bottiglia o cambiate birreria!
  • se volete una bottiglia, evitate quelle con vetro verde o trasparente. Le birre artigianali nella quasi totalità dei casi vengono imbottigliate in bottiglie con colori scuri per proteggere la birra dalla luce.

Bisogna anche dire che molte volte la differenza di sapore tra una birra spillata e la stessa in bottiglia è talmente lieve da diventare quasi impercettibile. Può succedere che una birra alla spina sia molto migliore della stessa birra in bottiglia e viceversa, ma questi sono gusti personali. L’ideale sarebbe di provare una birra sia alla spina che in bottiglia per vedere le differenze e capire quale è quella che più ci piace.

Quindi in definitiva, meglio la bottiglia o la spina? Dipende sopratutto da:

  • tipo di birra
  • pulizia dell’impianto di spillatura
  • servizio della birra
  • gusto personale

 

Tra bottiglia e spina gli amici homebrewers rispondono sempre: la propria! Voi che dite, hanno ragione?

Giuseppe Mautone
Info autore

Giuseppe Mautone

Sono Giuseppe, 26 anni, e attualmente vivo a Perugia.

Il mio viaggio nella birra è cominciato per puro caso: una sera con amici vado a trascorrere la serata in un pub a Perugia dove noto, oltre alle marche di birra famose e “commerciali”, anche nomi poco noti. Chiedo che birre sono e mi rispondono che sono birre prodotte da microbirrifici locali. Incuriosito, decido di provarne una e scopro una differenza abissale rispetto alle classiche marche. Da lì comincia la mia curiosità verso questo nuovo mondo, quello delle birre “artigianali”.

Tutt’oggi sono a contatto quotidiano con le birre artigianali scrivendo articoli, riguardanti la birra e chi la produce, sul mio portale Birra e Birrerie. E’ stata la perfetta occasione non solo per coniugare le mie due più grandi passioni, la birra e il web, ma anche di entrare a diretto contatto con esperti del settore, birrai e semplici appassionati del buon bere. Tra questi vi sono anche gli autori di Enciclopedia della Birra, con cui condivido passione, opinioni e l’entusiamo di scrivere di birra!

La mia avventura nella birra è cominciata da poco e scopro ogni giorno cose nuove sulla birra, che non avrei mai immaginato. Ed è per questo che voglio far scoprire a tutti la bontà e i benefici di una buona birra artigianale.

Un saluto a tutti e buona birra!

Visita anche il mio portale web dedicato alla birra:
www.birraebirrerie.it