Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 11/2018

14 marzo 2018

Calcoliamo birra: grandi novità!

Calcoliamo birra: grandi novità!

Tweet


L’ultima volta che abbiamo parlato con gli sviluppatori di “Calcoliamo birra” erano emersi molti dubbi da parte del team su come continuare il progetto, questo nonostante la forte intenzione di non abbandonarlo….
Nel frattempo l’app è cresciuta molto: sono state inserite tantissime novità; ad esempio è stata migliorata la traduzione in lingua inglese, è stata data la possibilità di cambiare il sistema di misurazione per chi utilizza l’app nei paesi d’oltre oceano inserendo le unità di misura Americane. Inoltre gli sviluppatori, per andare incontro alle svariate esigenze degli utilizzatori hanno aggiunte ulteriori funzioni e tools, questi una volta terminato il progetto molto probabilmente verranno inserite nella sezione più opportuna.

 

.

.

E’ stato introdotto il calcolo del lievito dando all’utente tre differenti possibilità:

  1. Un calcolatore classico, cioè simile ad altri calcolatori che si trovano in rete
  2. Un sistema per super esperti con la possibilità di fornire complesse indicazioni circa le quantità di cellule vitali
  3. Un sistema orientato verso principianti e non che oltre a calcolare il dato in linea con quello restituito dai primi due, riesce a guidare l’utente nella scelta delle opzioni

 

.

.

 

Proprio recentemente è stata introdotta anche l’utilissima funzione di gettate multiple dello stesso luppolo, nella stessa versione sono state soddisfatte anche altre richieste come quella dell’inserimento del Dead space presente nei sistemi All in One facilitando così gli utenti che posseggono tale impianto a calcolare l’acqua necessaria per il mash. Come dicevamo questi come altri tools inseriti, attualmente sono svincolati dal processo vivendo di vita propria, ma nel progetto sono già destinati ad essere spostati nella sezione a loro più consona, ovvero la Cotta.
Oltre alle novità scritte arriverà la tanto attesa dispensa, vera attuale mancanza. Darà la possibilità di inserire le materie prime acquistate che verranno scalate in fase di cotta, in questo modo si avrà sempre a disposizione il quantitativo esatto di materiale in magazzino. Insomma quello a cui si mira è un progetto unitario che consenta di gestire tutte le fasi della birrificazione : dalla progettazione, alla cotta alla fermentazione fino allo stoccaggio.

.

.

 

Ciò che è stato scritto sono tutte le novità dell’attuale app, ma il sogno sta per diventare realtà : il riferimento è ovviamente allo sviluppo della versione Desktop… Lo svoluppo è ben avviato e presto prenderà vita.
La versione 1.0, che conterrà sin dall’inizio tutto ciò che abbiamo appena descritto per l’App Android. Tutte le funzionalità, sia quelle di progetto, che quelle di cotta, dispensa, fermentazione e stoccaggio, insomma un software completo… Si sta utilizzando un linguaggio Cross-platform, in modo tale da poter usare la stessa versione su S:O. Diversi, quindi la versione desktop funzionerà su Win, Mac e Linux. E’ previsto ovviamente la presenza di un Cloud, che permetterà di interscambiare dati tra la versione desktop e la ormai collaudata app come se fosse un tutt’uno; permetterà anche di gestire i backup automatizzati in modo tale da non perdere dati preziosi. Nel realizzare la versione desktop, si sta cercando di mantenere inalterata la grafica e la logica d’uso utilizzata nell’app. così da rendere semplice il passaggio da un device all’altro.

.

.

Come si evince dalla schermata, tutto è perfettamente in linea con la veste grafica dell’app., gli svilupparori così facendo vogliono mantenere la facilità d’uso che gli viene spesso fatta notare dagli utilizzatori. L’obbiettivo è quello di essere completi in ogni senso, per cui la speranza è che la versione desktop possa fornirci quelle risorse economiche che ci portino allo sviluppo anche della versione iOS attualmente mancante.

Maggiori informazioni: www.calcoliamobirra.it

Tweet

Luciano Galea
Info autore

Luciano Galea

Un Torinese vocato alla birra: sono un homebrewer che produce birre ad alta fermentazione. Nel mio piccolo sto facendo grandi passi avanti in questo mondo che mi piace sempre di più. Gestisco la mia pagina su Facebook chiamata Brasseria CIVICOquattro2 e con lo stesso nome ho creato un profilo Instagram. Collaboro con Giornale della Birra per condividere le mie esperienze e la mia passione, credendo fermamente che prima di scrivere di questa bevanda sia necessario studiare tanto, ascoltare le altrui esperienze e degustare con attenzione e moderazione!