Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
8 luglio 2015

Densimetro: consigli per usarlo al meglio!

Densimetro: consigli per usarlo al meglio!

Tag:, , , , , ,

Il densimetro è un indispensabile strumento per gli homebrewer che consente di misurare la densità, controllare la fermentazione e aiutare a determinare se una birra è “pronta”.
Ma per il principiante può essere uno strumento inquietante da utilizzare. Diamo un’occhiata al densimetro e sui modi per ottenere letture più accurate delle nostre birre. Cosa è il peso specifico? Prima di tuffarsi nel corretto uso del densimetro, è importante capire che cosa sta misurando lo strumento: il peso specifico. Il peso specifico è la misura della densità di un liquido a temperatura e pressione specifica. Nel caso della birra fatta in casa, stiamo misurando la quantità di zuccheri disciolti nel mosto o nella birra rispetto all’acqua. L’acqua pura ha un peso specifico di 1.000, e come gli zuccheri si disciolgono nella soluzione la densità aumenterà.

.

.

Come usare un densimetro
Posizionare il campione in un contenitore abbastanza grande da permettere al densimetro di fluttuare liberamente senza toccare il fondo o i lati del contenitore. Una volta che il liquido è nel contenitore, posizionare il densimetro nel campione e dare un colpo leggero. Il densimetro eventualmente finirà col depositarsi sul fondo per poi risalire. A volte si attaccherà al lato della provetta, quindi assicuratevi che fluttui liberamente prima di prendere la lettura.

Come leggere un densimetro
La lettura sembra semplice, pensate che la superficie del liquido coinciderà con una tacca del densimetro, giusto? In realtà, è un po ‘più complicato di così. Si prende la lettura dal fondo del cosiddetto menisco. Il menisco è la conca della superficie di un liquido e di solito si verifica nei contenitori come le provette.

.

.

Correzione del densimetro e calibrazione
È importante notare che i densimetri sono calibrati per l’uso in un liquido ad una certa temperatura. La taratura del densimetro sarà nelle istruzioni, si consiglia di controllarla sempre prima di utilizzarlo. Per tararlo, prelevare un campione di acqua distillata alla temperatura della taratura del densimetro. Se la lettura è di 1.000, lo strumento è calibrato correttamente. Se è troppo alta o bassa dovremo ricalibrare lo strumento. Lo faremo in modo semplice, con un po’ di vernice marchiamo dove il liquido sta segnando 1.000 e da lì regoleremo lo strumento.

Giuseppe Mautone
Info autore

Giuseppe Mautone

Sono Giuseppe, 26 anni, e attualmente vivo a Perugia.

Il mio viaggio nella birra è cominciato per puro caso: una sera con amici vado a trascorrere la serata in un pub a Perugia dove noto, oltre alle marche di birra famose e “commerciali”, anche nomi poco noti. Chiedo che birre sono e mi rispondono che sono birre prodotte da microbirrifici locali. Incuriosito, decido di provarne una e scopro una differenza abissale rispetto alle classiche marche. Da lì comincia la mia curiosità verso questo nuovo mondo, quello delle birre “artigianali”.

Tutt’oggi sono a contatto quotidiano con le birre artigianali scrivendo articoli, riguardanti la birra e chi la produce, sul mio portale Birra e Birrerie. E’ stata la perfetta occasione non solo per coniugare le mie due più grandi passioni, la birra e il web, ma anche di entrare a diretto contatto con esperti del settore, birrai e semplici appassionati del buon bere. Tra questi vi sono anche gli autori di Enciclopedia della Birra, con cui condivido passione, opinioni e l’entusiamo di scrivere di birra!

La mia avventura nella birra è cominciata da poco e scopro ogni giorno cose nuove sulla birra, che non avrei mai immaginato. Ed è per questo che voglio far scoprire a tutti la bontà e i benefici di una buona birra artigianale.

Un saluto a tutti e buona birra!

Visita anche il mio portale web dedicato alla birra:
www.birraebirrerie.it