Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 02/2017

10 gennaio 2017

La birra rivoluziona il web italiano: da oggi l’accento è ammesso nei domini .it!

La birra rivoluziona il web italiano: da oggi l’accento è ammesso nei domini .it!

Tag:, , , ,

 

Se la birra artigianale in Italia è cresciuta a ritmi esponenziali è anche grazie al web: attraverso la rete, infatti, gruppi di appassionati, associazioni, influencer, blogger, magazine, birrifici e giornali hanno veicolato informazioni e cultura, creato legami con i consumatori, lanciato nuove mode e tendenze, dando vita al fermento culturale tipico ed unico di questa bevanda.

Il web, quindi, ha influenzato l’interesse e la passione di noi birrofili con dinamiche così evidenti che sarebbe difficile immaginare quale sarebbe stato il destino di questo movimento culturale senza l’esistenza della connessione alla comunità virtuale.

La birra, o meglio la birra artigianale italiana, non poteva “non contraccambiare il favore” portando anch’essa una grande innovazione ad internet! Infatti, da pochi giorni i domini web ad estensione .it possono essere costituiti anche utilizzando caratteri accentati.

Se poi andiamo ad approfondire la genesi di questa piccola, ma grande evoluzione della rete, compare il nome di un illustre esponente del settore brassicolo nazionale, nonché pilastro portante della nostra redazione: Lelio Bottero.

.

.

Più precisamente, fino a pochi giorni fa in Italia era possibile registrare  domini ad estensione .it costituiti solo con i caratteri ASCII, cioè i caratteri base, privi di accenti, come é,é,ì,ù,à… anche se dal 2014 ne era già autorizzato l’uso a livello internazionale. Questa  situazione derivava da un mancato recepimento della direttiva sull’uso dei caratteri speciali da parte dell’ente nazionale, il cosidetto NIC – network information center.

Lelio, trovandosi nella necessità di registrare il dominio internet relativo al nome Birra Carrù, ovvero www.birracarrù.it, si è scontrato con un messaggio di errore che impediva la conclusione dell’operazione. Ma, da buon e tenace birrofilo non si arreso e, in seguito ad una segnalazione al NIC ha ottenuto l’aggiornamento del sistema: quindi, da oggi, ogni cittadino italiano può registrare i propri domini interntet ad estensione .it impiegando tutti i caratteri speciali!

Cosa, invece, frulla dietro Birra Carrù è un segreto che non vi possiamo svelare, ma vi garantiamo che presto ne vedrete delle belle… o meglio, ne berrete delle buone!

Massimo Prandi
Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine e nei birrifici, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso biennale “Mastro birraio” di Torino e docente di area tecnica presso l’IIS Umberto Primo – la celeberrima Scuola Enologica di Alba) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, sono impegnato nell’avvio di un birrificio agricolo con produzione delle materie prime (cereali e luppoli) e trasformazione completamente a filiera aziendale (maltazione compresa): presto ne sentirete parlare!