Numero 45/2022

11 Novembre 2022

Toyomidori: sfortunato luppolo giapponese

Toyomidori: sfortunato luppolo giapponese

Tweet

Tag:

Prodotto in Giappone per Kirin Brewery Co nel 1981 e distribuito nel 1990, Toyomidori è stato in gran parte interrotto a causa di problemi di peronospora. È stata sviluppata insieme a Kitamidori e Eastern Gold come varietà ad alta alfa, ma è stata la meno riuscita delle tre in questo senso.

Di questa cultivar, pertanto, non si hanno dati aggiornati in merito alla diffusione ed alle performance agronomiche, risultando di fatto molto limitato nella coltivazione.

 

Dati medi dei coni alla raccolta:

Alpha Acid Composition 11%-13%
Beta Acid Composition 5%-6%
Co-Humulone Composition 40%
Total Oil Composition 1.06 mL/100g
Myrcene Oil Composition 59%
Humulene Oil Composition 9%-12%
Caryophyllene Oil 4%-5%

Tweet


Massimo Prandi
Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine e nei birrifici, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso biennale “Mastro birraio” di Torino e docente di area tecnica presso l’IIS Umberto Primo – la celeberrima Scuola Enologica di Alba) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, sono impegnato nell’avvio di un birrificio agricolo con produzione delle materie prime (cereali e luppoli) e trasformazione completamente a filiera aziendale (maltazione compresa): presto ne sentirete parlare!