Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana

Numero 12/2018

25 marzo 2018

Crostata alla frutta fresca con gelatina alla birra

Crostata alla frutta fresca con gelatina alla birra

Tweet

Tag:, ,

La ricetta che vi presento si può preparare in qualsiasi stagione, impiegando sia frutta fresca che in conserva. Decisamente si può variare la scelta della frutta in base ai gusti personali od alla stagionalità. Di seguito è riportata la ricetta completa, che prevede anche la preparazione della pasta frolla, ma per ridurre i tempi di preparazione è possibile ricorrere all’uso dei classici rotoli di pasta preconfezionati.

 

Ingredienti per la frolla:

  • 300 g  di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • mezza bustina di lievito da dolci
  • mezzo bicchiere di latte
  • 1 limone

Ingredienti per farcitura:

  • frutta a piacere
  • 100 mL di birra pils
  • 1 cucchiaio di miele d’acacia o millefiori
  • 1 bustina di preparato per gelatina

.

.

 

Preparazione:

preparate la frolla miscelando tutti gli ingredienti solidi e liquidi fino ad ottenere un composto soffice, ma compatto. Avvolgete il preparato in una pellicola trasparente e fatela riposare per almeno mezz’ora in frigorifero. Stendete la frolla nella teglia da crostate, quindi appoggiate sopra una carta da forno con dei pesi (ceci, riso), in modo da far avvenire la cottura, ma evitando il rigonfiamento della pasta.   Cuocete a 180°C per circa 30 minuti. Una volta raffreddata tagliate la frutta a fettine, in modo da renderla idonea a farcire la crostata, quindi disponetela ordinatamente sul dolce. A parte sciogliete in circa 100 mL di birra, un cucchiaio di miele ed il preparato per gelatina, portate ad ebollizione ed appena si rapprende fatela colare sulla frutta, in modo da creare un abbondante strato di ricopertura.

 

Tweet

Vincenzo Calabrese
Info autore

Vincenzo Calabrese

Nato a Salerno nel 1991, attualmente residente nei Paesi Bassi dove sono impiegato nello svolgimento del Master degree in Food technology presso la Wageningen University con una specializzazione rivolta alla chimica e chimica-fisica degli alimenti.

Durante il conseguimento della laurea triennale in Tecnologie alimentari presso l’Università di Napoli Federico Secondo, un forte interesse rivolto ai processi di birrificazione e distillazione cominciava a nascere in me. Iniziai dunque cimentandomi nella preparazione di distillati e birre con lo scopo di apportare innovazione e migliorie. Attualmente, la mia vita da studente fuori sede non mi concede più la disponibilità ed il tempo necessario a coltivare attivamente questa passione. Nel frattempo, però, degustazioni e visite presso birrifici limitrofi (olandesi e belgi) non mancano.

Spero di contribuire tramite le pagine di giornaledellabirra.it alla divulgazione della cultura della birra in modo chiaro e semplice, ma pur sempre con rigore scientifico.