Numero 03/2021

24 Gennaio 2021

Rape e salsiccia alla birra

Rape e salsiccia alla birra

Tweet

Tag:, ,

Oggi vi proponiamo un piatto semplice ma ricco di gusto: rape e salsiccia alla birra. Le rape sono ortaggi umili, ma si prestano sia cotte che crude a svariate ricette. Per renderli più appetitosi abbiamo aggiunto appunto, salsiccia e birra. Provate anche voi questa semplice ricetta per il vostro pranzo o cena e non rimarrete delusi. Per bilanciare il gusto dolce/piccante delle rape potete usare una ipa sia nella preparazione che per accompagnare il piatto.

.

.

Ingredienti:

  • 800 g di rape
  • 300 g di salsiccia
  • spicchio d’aglio
  • un rametto di rosmarino
  • 150 ml birra
  • olio evo
  • sale q.b

Preparazione:

Tagliate la salsiccia a pezzetti e poneteli in un tegame antiaderente senza condimento. Cominciate a farla cuocere a fuoco basso senza bruciarla. Nel frattempo lavate le rape, sbucciatele e tagliatele a spicchi. In un altro tegame aggiungete un filo di olio evo, lo spicchio d’aglio e un po’ di rosmarino. Adagiate le rape, salatele un po’ e cuocetele per 5 min, dopodiché togliete l’aglio, aggiungete anche pezzetti di salsiccia, cuocete per altri 20 min girando di tanto in tanto per non bruciare e sfumate infine con della birra a metà cottura.

.

.

Servite il piatto di rape e salsiccia alla birra ben caldo.

Cheers!

Tweet


Info autore

Lina Zadorojneac

Nata in Moldavia, mi sono trasferita definitivamente in Italia per amore nel 2008. Nel 2010 e 2012 sono arrivati i miei due figli, le gioie della mia vita: in questi anni ho progressivamente scoperto questo paese, di cui mi sono perdutamente infatuata. Da subito il cibo italiano mi ha conquistato con le sue svariate sfaccettature, ho scoperto e continuo a scoprire ricette e sapori prima totalmente sconosciuti. Questo mi ha portato a cambiare anche il modo di pensare: il cibo non è solo una necessità, ma un piacere da condividere con la mia famiglia e gli amici. Laureata in giurisprudenza, diritto internazionale e amministrazione pubblica, un master in scienze politiche, oggi mi sono di nuovo messa in gioco e sono al secondo e ultimo anno del corso ITS Gastronomo a Torino, corso ricco di materie interessanti e con numerosi incontri con aziende produttrici del territorio e professionisti del settore. Il corso ha come obiettivo la formazione di una nuova figura sul mercato di oggi: il tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie e agro-alimentari. Così ho iniziato a scrivere per il Giornale della Birra, occasione stimolante per far crescere la mia professionalità.