Numero 06/2021

9 Febbraio 2021

Birre artigianali, si ma dove? Taverna Brigantia

Birre artigianali, si ma dove? Taverna Brigantia

Tweet


Mi sembra giusto parlare delle birre artigianali e dei birrifici che le producono, ma spesso e volentieri i birrifici non hanno un locale di mescita, quindi dove si possono consumare? Esistono dei pub o locali che, in controtendenza, servono solo birre artigianali alla spina, ma sono pochi, almeno in Italia.

 

Con questo articolo voglio iniziare a parlare di questi locali poco diffusi, e partirò dalla Taverna Brigantia di Brovello Carpugnino(VB). La prima volta che ho sentito parlare di questa birreria è stato su Yhop(l’applicazione) e mi ha incuriosito. Navigando nel loro sito mi sono iscritto alla newsletter e dopo poche settimane ho partecipato con dei colleghi ad una degustazione di birre (Birrificio La Villana).

Purtroppo per via delle varie restrizioni non mi sono potuto più recare alla Taverna, così in una mia giornata di riposo dal lavoro ed in concomitanza con la riapertura pomeridiana dei locali ho deciso di prendere la mia Stelvio e di farmi un giro fino a Carpugnino. La location merita, una casa nel bosco con un bel parcheggio davanti, forse non semplicissimo da trovare se usate il navigatore(esperienza personale).

 

 

Igor Brusorio, il gestore del locale è una persona molto cordiale e durante la bella chiacchierata mi ha raccontato che Taverna Brigantia è aperta da circa 6 anni e fin dalla sua inaugurazione ha avuto un diktat, ovvero quello di servire solo birre artigianali e di qualità. Questa scelta negli anni è stata premiata, sia perchè la clientela apprezza, ma anche perché i prezzi sono in linea con locali che servono birre commerciali. Le spine sono ben 8 ed in tempi “normali” ognuna ha la sua bella birra dedicata. Purtroppo le chiusure forzate hanno fatto prendere la decisione di ridurre l’offerta, ma non per questo si riduce la qualità. Le tre birre attualmente nella taplist sono:

  • Càrabock di Beer In(Trivero BI): buona birra ambrata a bassa fermentazione, buon corpo equilibrata e beverina(6%). La classica “rossa” da pub.
  • Underdog di Birra 100venti(Borgomanero NO): birra chiara in stile Koelsch, ad alta fermentazione, buona, leggera (4,6%) poco amara. Un’ottima alternativa alle classiche chiare lager/pils;
  • Grunge IPA di Birrificio Indipendente Elav(Comun Nuovo BG): una India Pale Ale rosso rubino, 6,3% sentore caramellato e con una vagonata di luppolo;

 

 

Durante la piacevole chiacchierata con Igor ho voluto assaggiare la Underdog e la Càrabock e mi sono piaciute, anzi la Koelsch mi ha dato qualche spunto per le mie produzioni casalinghe. Anche l’offerta della cucina è molto invitante ed ampia, sicuramente sarà una scusa per tornarci, non che mi serva….

L’aspetto interno della Taverna è quello di classico pub un pò “country” ma molto ben tenuto e tutto lo staff è molto disponibile. Si nota un tocco celtico, infatti qui si svolgono molte feste a tema nordico come lo Yule(festa del solstizio d’inverno), Samhain(capodanno celtico), Lammas(festa del primo raccolto) e non solo, come già accennato, serate di degustazione di birre artigianali, degustazione  di sidri artigianali, serate dedicate all’esoterismo ed anche musica live.

Purtroppo le chiusure forzate hanno dato un duro colpo al settore della ristorazione, birrerie comprese, l’unico sistema per incamerare qualcosa è quello dell’asporto. Taverna Brigantia ha saputo dare un’ottima risposta, ha creato un’applicazione tutta sua dedicata al take away, dove poter scegliere direttamente dal menù hamburger, piatti di carne, dolci, birre artigianali e non solo, anche sidri, idromele ed ippocrasso(ndr una bevanda di origini antiche a base di vino aromatizzato, fermentato e addolcito con miele). Direi che soddisfa ogni palato.

 

 

Taverna Brigantia si trova a Brovello Carpugnino, a pochi km dall’omonima uscita dell’A26 in Alto Vergante, se volete bere una birra di qualità…andate a trovarli. Ah, sono anche dotati di POS, e questo mi piace tantissimo. Per informazioni visitate www.tavernabrigantia.it

Tweet


Info autore

Alberto Spadone

Nato nel 1975 nel nord del Piemonte nella terra dei laghi. Sono un manutentore meccanico in un’industria alimentare per professione, mototurista per passione, Guzzista per vocazione, mi sono appassionato all’homebrewing nel 2019 e quasi contestualmente ho voluto creare il mio blog “Birre a due ruote” per coniugare queste passioni. Sono affascinato dal mondo delle birre artigianali e da quello che lo circonda.