Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
21 aprile 2014

Carni e grigliate: la birra giusta per ogni occasione!

Carni e grigliate: la birra giusta per ogni occasione!

Tag:, , , ,

Una giorno di festa durante la stagione calda, soprattutto se allietato da una bella giornata di sole, è da sempre legato alla tradizione del pranzo a base di carne: il profumo delle preparazioni, risveglia in noi tante sensazioni positive legate alla bella stagione!
Braciole, costine, salsicce, arrosti e spiedini… cucinati nel modo più attento, per rendere massima la succulenza e la golistà del piatto necessitano, per essere pienamente gustati , di abbinamenti altrettanto curati nella scelta delle bevande.

E con le carni cucinate alla brace, grigliate o su pietra, la birra può creare un connubio davvero perfetto!
Il giusto abbinamento richiede innanzitutto di accostare carne e birra che abbiano pari intensità di gusto, in modo che nessuno dei due copra e sovrasti il sapore dell’altro.
Le birre leggere, come una Lager o una Pils poco strutturate e poco alcoliche,  accompagnano perfettamente le carni bianche prive di salse. La carne rossa alla griglia trova un ottimo connubio con le Scotch Ales, mentre gli spiedini di carne mista, purché poco speziati, sono esaltati dalle Bock. Qualora queste tipologie di preparazioni  prevedano il servizio in abbinamento a salse o sughi, soprattutto se ricchi di grasso, è bene prediligere una Ale più strutturata, che accompagnerà il piatto con la giusta potenza gustativa.

 

Carni bianche in preparazioni più strutturate e sapide, come il pollo con i peperoni o un rollè di tacchino, oppure le carni di vitello (arrosto di girello o una tasca farcita alle verdure) trovano un giusto bilanciamento con le Pils di buon corpo.
Le birre Ale, caratterizzate da una amplissima gamma di stili, trovano abbinamento con tantissime carni e preparazioni:  le Pale moderatamente alcoliche possono essere servite con le quaglie ripiene o polli arrosto, le Brown reggono l’abbinamento con le carni di  anatra al forno o al sale.  Consigliatissime le Ale anche per le preparazioni a base di coniglio.

 

Le carni rosse, eccetto le grigliate, richiedono l’abbinamento con birre di grande personalità. La scelta può ricadere su birre doppio malto, dal tasso alcolico sostenuto, con gusto forte e corposo. La bistecca alla fiorentina dona l’apoteosi del gusto con le Scotch Ales.
Le Weizen trovano nelle carni di maiale l’accostamento migliore, mentre per l’agnello è ottima una birra albionica che abbia un forte sapore di luppolo.

 

 

Attenzione alla temperatura di servizio della birra, che non deve scendere sotto i 6 – 7°C!

 

…e buona grigliata a tutti!

Redazione Giornale della Birra
Info autore

Redazione Giornale della Birra

La Redazione del Giornale della Birra, tra un boccale e l’altro, prepara gli articoli che vedete su queste pagine.
Inoltre, da’ spazio a tutti gli amici e visitatori del sito che ci inviano i loro contributi, indicandone gli autori. Contattaci se vuoi collaborare con noi!