Settimanale divulgativo, tecnico e professionale dedicato alla birra italiana
24 ottobre 2015

The Good Beer Society: un nuovo modo di vivere la birra

The Good Beer Society: un nuovo modo di vivere la birra

Tag:, , , , ,

 

Mercoledì 21 Ottobre si è svolta a Milano la conferenza stampa di presentazione di The Good Beer Society, nuovo progetto nato dalle competenze e dalla passione per la birra di qualità di Marco Giannasso, già responsabile dei corsi di Unionbirrai e giudice in molti concorsi, insieme a Michela Cimatoribus, socio di Rossi&Bianchi, sommelier AIS e degustatore birra diplomata Unionbirrai.
Sono state elencate le numerose proposte di questo nuovo progetto che spaziano dai corsi di formazione, ai workshop di homebrewing, ai beer tour e alle beer experience.

.

.

I corsi di formazione saranno articolati in tre moduli da svolgere in sequenza ma indipendenti a livello contenutistico. Ogni corso è composto da sette lezioni, alla fine del terzo modulo è previsto un esame e con il superamento dello stesso il rilascio di un diploma che vi consentirà di diventare degustatori ufficiali e relatori di The Good Beer Society. Dopo il lancio dei primi corsi nel mese di settembre, il 28 Ottobre continuerà la serie con un altro corso base, denominato Beer Lover, a Cesate (MI).
I workshop dedicati all’homebrewing invece saranno formati da due moduli: uno dedicato alla tecnica kit + grani e un altro dedicato a conoscere tutti i segreti della tecnica all grain, adatto a chi già si è avvicinato al mondo della birra fatta in casa.
Il corpo docenti dei corsi è formato da importanti personalità italiane del mondo della birra artigianale, come Agostino Arioli del Birrificio Italiano, Lorenzo Guarino di Rurale, Flavio Boero responsabile qualità di Carlsberg Italia per 40 anni, e Luca Celoria, Presidente dell’associazione Malti da Legare.

.

.

Sono già partite le serate dei beer tour. Recentemente, a Milano, è stato organizzato un tour alla scoperta delle birre belghe nella città meneghina: la serata prevedeva l’assaggio di diverse birre d’ispirazione belga in tre differenti locali. The Good Beer Society si prefigge di organizzare viaggi nei luoghi della birra dando massimo spazio alla fantasia dei Brewtiful People, ovvero tutti gli amanti della buona birra che collaborano stabilmente al progetto, e di coloro che vorranno avvicinarsi alla scoperta di questo mondo.
Con le Beer Experience, invece, l’intenzione è quella di realizzare i sogni di ogni appassionato. Si potrà proporre serate o viaggi dove il filo conduttore sarà la birra e lo staff di The Good Beer Society proverà a rendere realtà i vostri sogni.
Al momento gli eventi sono circoscritti alla zona di Milano e alla Lombardia, ma l’idea degli organizzatori è quella, con il tempo, di allargarsi in tutta Italia.
Per maggiori informazioni consultate il sito internet e per rimanere sempre aggiornati iscrivetevi alla newsletter “Se li conosci… lieviti”!

Andrea Gattini
Info autore

Andrea Gattini

Sono nato il 23 Novembre 1979 a Carrara (MS) e vivo da sempre ad Avenza una frazione di Carrara. Ho conseguito il diploma di maturità scientifica.

La mia passione per la birra è nata parecchi anni fa. Inizialmente con una collezione di sottobicchieri di ogni marca di birra (ad oggi ne ho più di trecento), ma per motivi di spazio sto rallentando la raccolta. Grazie al gemellaggio pluritrentennale della mia città natale con Ingolstadt in Baviera, visto che ogni fine estate viene organizzata una festa della birra in stile Oktoberfest, questa mia passione non poteva che aumentare. Negli ultimi tempi sto inziando a collezionare bottiglie vuote di birra artigianale e bicchieri da birra. Ho pinte nonic, masskrug sia in vetro che in ceramica, weizenglass, teku, coppe trappiste, tulipani e calici a chiudere.

Con il tempo ho imparato a conoscere ed apprezzare meglio questa antichissima bevanda grazie ad un corso di degustazione a cui ho partecipato. Quando mi è possibile insieme alla mia compagna di vita Francesca partecipo ad eventi Slow Food e mi diletto, ove possibile, a visitare birrifici artigianali sparsi un po’ in tutta Italia. Cerco sempre di inserire nei miei viaggi qualche meta a sfondo birrario.

Non sono un esperto che può esibire certificati, sono semplicemente uno dei tanti consumatori pieno di passione per la birra che non smette mai di imparare e scoprire nuove notizie in ambito birrario e quando può cerca di divulgare il buon bere. Amo molto la cucina e mi piace sperimentare nuovi abbinamenti gastronomici con la birra.

Non sono un homebrewer, la birra preferisco berla!

Mi piace molto leggere libri gialli o thriller, tra i miei autori preferiti ci sono Camilleri, Follet e Malvaldi. Altra vera passione è il calcio, sono tifosissimo della squadra più bella che ci sia al mondo: ovvero la Fiorentina (vi avviso, in questo campo non riesco ad essere molto sportivo). Tra gli sport mi piacciono anche il ciclismo e il basket.

Spero che possiate appassionarvi ai contributi che ho pubblicato e produrrò su giornaledellabirra.it!

Aspetto i vostri suggerimenti e anche le vostre critiche e se avete dei dubbi o curiosità su qualcosa che ho scritto non esitate a contattarti tramite mail!

Prosit!