Numero 28/2020

12 Luglio 2020

Cheesecake alla stout

Cheesecake alla stout

Tweet

Tag:, ,

La cheesecake è uno dei dolci americani più conosciuti e apprezzati anche qui in Italia, prepararlo è davvero semplicissimo, veloce e non richiede la cottura in forno.

Ingredienti per 4/6 porzioni:

  • 250 grammi biscotti secchi
  • 125 grammi zucchero di canna
  • 125 grammi burro
  • 250 grammi formaggio spalmabile
  • 300 grammi panna montata
  • 150 grammi zucchero a velo
  • 100 ml birra stout
  • 6 grammi gelatina in fogli
  • 100 grammi gocce di cioccolato

.

.

 

Preparazione:

Preparare la base del dolce frullando i biscotti con lo zucchero di canna e il burro. Stendere il composto in una tortiera con cerniera di 20/22 cm e metterla in frigo per 1 ora.

Intanto preparate la crema: mettere per 5 minuti i fogli di gelatina in acqua fredda; nel frattempo, montare il formaggio con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema spumosa. Riscaldate la birra, aggiungete i fogli di gelatina strizzati e fateli sciogliere bene. Una volta sciolti, versate nel composto la crema ottenuta con il formaggio insieme alle gocce di cioccolato, mescolare bene. Aggiungere la panna, precedentemente montata, e mescolare dall’alto verso il basso per non smontarla. Prendere la tortiera in frigo, versare sopra alla base la crema e rimettere il frigo per almeno 3 ore. Per guarnire la cheesecake una volta fredda, si può usare del cioccolato in pezzi, dei biscotti sbriciolati o qualche goccia di birra.

 

Birra consigliata in abbinamento: milk stout

 

 

Tweet


Massimo Prandi
Info autore

Massimo Prandi

Un Albese cresciuto tra i tini di fermentazione di vino, birra e… non solo! Sono enologo e tecnologo alimentare, più per vocazione che per professione. Amo lavorare nelle cantine e nei birrifici, sperimentare nuove possibilità, insegnare (ad oggi sono docente al corso biennale “Mastro birraio” di Torino e docente di area tecnica presso l’IIS Umberto Primo – la celeberrima Scuola Enologica di Alba) e comunicare con passione e rigore scientifico tutto ciò che riguarda il mio lavoro. Grazie ad un po’ di gavetta e qualche delusione nella divulgazione sul web, ma soprattutto alla comune passione e dedizione di tanti amici che amano la birra, ho gettato le basi per far nascere e crescere questo portale. Non posso descrivere quante soddisfazioni mi dona! Ma non solo, sono impegnato nell’avvio di un birrificio agricolo con produzione delle materie prime (cereali e luppoli) e trasformazione completamente a filiera aziendale (maltazione compresa): presto ne sentirete parlare!