Numero 31/2019

4 Agosto 2019

Pan brioche alla birra

Pan brioche alla birra

Tweet

Tag:, , ,

Il pan brioche è un lievitato molto versatile, amato da tutti. È una via di mezzo tra dolce e il salato.  Può essere gustato in qualunque occasione, farcito di marmellate o creme, oppure usato per preparare tramezzini e toast salati. Con l’aggiunta di birra nell’impasto il vostro pan brioche diventerà unico.

 

Ingredienti:

Farina tipo 1 macinata a pietra (contiene un maggiore quantitativo di crusca e di germe del grano, più ricchi di sostanze nutritive) 450 gr

Burro 100 gr

Lievito di birra 5 gr

Zucchero 70 gr

Uova 2

Sale 1/2 cucchiaino da tè

Latte intero 70 ml

Birra a piacere 100 ml

 

Preparazione:

Versate la farina in una ciotola grande, aggiungete il lievito sbriciolato, lo zucchero, le uova leggermente sbattute in precedenza, il burro ammorbidito a bagnomaria, il latte e la birra (non fredda). Iniziate ad amalgamare per bene tutti gli ingredienti, aggiungete il sale, impastate (se volete e se ne avete fate lavorare anche i vostri bambini, che in questa fase si divertono un sacco). Lavorate con le mani per ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla e trasferitela in una ciotola, coprite con pellicola e ponete a lievitare per almeno 3 ore. Trascorso il tempo di lievitazione il panetto raddoppierà il suo volume.

.

.

Riprendete l’impasto e dividetelo in tre o quattro parti uguali che allungherete a formare dei cilindri lunghi. Riunite una estremità dei cilindri e intrecciateli o in una treccia da tre, oppure in due trecce da due, proprio come si fa con i capelli. Al termine della treccia, schiacciate insieme l’altra estremità dei cilindri e trasferite la treccia in uno stampo imburrato sufficientemente capiente.

.

.

Riponete lo stampo con la treccia in un luogo riparato e coperto con un canovaccio a lievitare per un’altra mezz’ora. Al termine della seconda lievitazione, infornate, a 185°C per 30-40 minuti o fino a che non abbia acquisito un bel colore dorato.

.

.

E il vostro Pan brioche alla birra è pronto!

Cheers!

 

 

 

 

 

Tweet


Lina Zadorojneac
Info autore

Lina Zadorojneac

Nata in Moldavia, mi sono trasferita definitivamente in Italia per amore nel 2008. Nel 2010 e 2012 sono arrivati i miei due figli, le gioie della mia vita: in questi anni ho progressivamente scoperto questo paese, di cui mi sono perdutamente infatuata. Da subito il cibo italiano mi ha conquistato con le sue svariate sfaccettature, ho scoperto e continuo a scoprire ricette e sapori prima totalmente sconosciuti. Questo mi ha portato a cambiare anche il modo di pensare: il cibo non è solo una necessità, ma un piacere da condividere con la mia famiglia e gli amici. Laureata in giurisprudenza, diritto internazionale e amministrazione pubblica, un master in scienze politiche, oggi mi sono di nuovo messa in gioco e sono al secondo e ultimo anno del corso ITS Gastronomo a Torino, corso ricco di materie interessanti e con numerosi incontri con aziende produttrici del territorio e professionisti del settore. Il corso ha come obiettivo la formazione di una nuova figura sul mercato di oggi: il tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie e agro-alimentari. Così ho iniziato a scrivere per il Giornale della Birra, occasione stimolante per far crescere la mia professionalità.